Virginia Carlini è il nuovo direttore di Pediatria dell’ospedale di Monselice

Classe 1960, la dottoressa è stata alla guida dei reparti pediatrici di Arzignano e di Adria. Dal 2015 è responsabile dell'unità di terapia intensiva neonatale dell'ospedale di Vicenza

1774

MONSELICE. È la dottoressa Virginia Carlini, 57 anni, il nuovo direttore della struttura complessa – il ruolo che una volta era chiamato “primario” – di Pediatria degli Ospedali Riuniti Padova Sud “Madre Teresa di Calcutta” di Monselice. La direzione è stata affidata alla dottoressa dal direttore generale dell’Ulss 6 Euganea Domenico Scibetta in seguito ad un avviso pubblico di selezione, al quale avevano partecipato sette candidati.

Il curriculum. Laureata nel 1987 in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Padova, Carlini si è specializzata nel 1991 in Pediatria e, due anni dopo, ha conseguito una nuova specializzazione in Neonatologia e Patologia Neonatale. Nel 1996 si è ulteriormente perfezionata in Pediatria d’Urgenza presso l’ateneo patavino. Nel 2006 ha frequentato il master di secondo livello in “Clinical Risk Management” dell’Università di Padova e nel 2014 quello in “Neurologia neonatale e follow up” all’Università di Modena e Reggio Emilia.

Dopo le esperienze di servizio nelle unità di pediatria di Chioggia, Adria e Vicenza, la dottoressa ha assunto nel 2007 la direzione del reparto di Pediatria di Arzignano e nel 2008 la guida di quello di Adria. Dal 2015 è responsabile dell’unità dipartimentale di terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Vicenza. Virginia Carlini è inoltre componente del direttivo della Sin (Società di italiana di Neonatologia) ed esperta delle principali modalità di ventilazione, di monitoraggio non invasivo e di ecografie in ambito neonatale e pediatrico.

Salva Articolo

Lascia un commento