venerdì 22 Marzo 2019
Home Politica Bassa Padovana Vescovana, Elena Muraro ok: evitato il commissariamento

Vescovana, Elena Muraro ok: evitato il commissariamento

Missione compiuta per il sindaco uscente, che per ottenere la riconferma doveva guadagnarsi il consenso del 50% più uno degli aventi diritto al voto: prosegue dunque a Vescovana il "regno" della famiglia Muraro

VESCOVANA. Elena Muraro batte se stessa, o meglio, batte l’astensionismo. Non aveva sfidanti la candidata di “Torre civica per Vescovana”, ma se non avesse ottenuto il consenso del 50% più uno degli aventi diritto al voto il Comune sarebbe andato incontro al commissariamento. Il sindaco uscente invece ha portato alle urne 984 elettori, pari al 62,51%: di questi, 893 hanno espresso la loro preferenza per lei, mentre i rimanenti hanno prodotto schede bianche o nulle. Prosegue dunque a Vescovana il “regno” della famiglia Muraro: prima di Elena, che ora si prepara ad affrontare il terzo mandato, il padre Luciano ha guidato l’Amministrazione quasi ininterrottamente dal 1970 al 2007.

Lascia un commento

Davide Permunian
Davide Permunian
Vicentino di nascita, atestino di adozione. Classe 1993, ho collaborato a diversi progetti giornalistici. Allenatore di pallacanestro, amo i paesaggi e i libri. Mi piace raccontare storie e scrivere poesie
- Advertisment -

Da leggere

Bazzarello: «Mi candido a sindaco per ripristinare il dialogo con la...

TRIBANO. Roberto Bazzarello, 33 anni, è un giovane imprenditore del territorio, che divide la propria attività professionale tra il negozio di bici di proprietà familiare...
bar-footer
bar-footer