Selvazzano, assessore leghista affitta casa ai profughi: sindaco la sospende dall’incarico

383
image
Il Sindaco di Selvazzano Enoch Soranzo (Fonte foto: Facebook)

Estromessa dalla Giunta comunale per aver affittato una casa di sua proprietà ad alcuni profughi. Questo quanto accaduto a Daniela Faggion, appartenente alla Lega Nord ed assessore del Comune di Selvazzano Dentro, e che sta scatenando una vera e propria bufera nei palazzi del municipio.

La Faggion, infatti, proprietaria di una palazzina in via delle Cave 11 a Padova, ha affittato gli appartamenti vuoti alla cooperativa Populus, che si occupa appunto di gestire l’emergenza profughi. In seguito a questa decisione, il Sindaco del Comune di Selvazzano – e Presidente della Provincia di Padova – Enoch Soranzo ha convocato la donna annunciandole la sospensione dall’incarico.

“Il sindaco mi ha dato due motivazioni: la prima, che non avevo rinnovato la tessera della Lega a gennaio; la seconda, che ho affittato un immobile di mia proprietà ai profughi. Ma io so che l’unica motivazione che interessa il Sindaco è la seconda, infatti la tessera va rinnovata a settembre e non a gennaio”. Queste le dure parole dell’ex assessore, che non riesce a capacitarsi dell’accaduto: “Ho affittato un immobile nel Comune di Padova, per cui non comprendo tutta questa confusione all’interno della giunta di Selvazzano, a cui non devo rendere conto e che non c’entra nulla. In ogni caso, sono contenta di quello che ho fatto e lo rifarei altre mille volte“.

Non si è fatta attendere la replica del Sindaco Soranzo: “Non c’è nessun provvedimento formale ad oggi. Ho comunicato all’assessore di volermi sostituire io nell’esercizio delle sue funzioni fino a che non avrò un quadro più chiaro della situazione. Spetta a me giudicare se il suo incarico è ancora compatibile con questa sua iniziativa privata presso un altro comune“.

Lo stesso Soranzo, poi, non risparmia alcune valutazioni sull’emergenza profughi di questi giorni e si fa portavoce della giunta di Selvazzano: “Stiamo subendo questo fenomeno che deve essere gestito, ed è inaccettabile come se ne stia occupando il governo. Come Sindaco di Selvazzano ho il dovere di dare risposte ai miei concittadini, che mi hanno rinnovato la fiducia per un secondo mandato, e lo posso fare solo con una squadra serena e compatta. L’amministrazione deve avere le caratteristiche più idonee per portare a termine l’impegno preso nei confronti dei cittadini

Salva Articolo

Lascia un commento