Regionali 2015, adesso è ufficiale: Zaramella si candida con Tosi

406

Carlo ZaramellaUn mese e mezzo fa, l’uscita dalla Lega Nord e il sostegno a Flavio Tosi. Due settimane fa, l’incontro a Este con il sindaco veronese e i primi sospetti su una sua possibile candidatura. Oggi, l’ufficialità: Carlo Zaramella, consigliere comunale atestino dal 2011, è ufficialmente candidato come consigliere alle prossime elezioni regionali del 31 maggio, nella lista “Tosi per il Veneto“, la principale delle sei legate al primo cittadino scaligero. Nel padovano, insieme a lui, Maurizio Conte, Angela Stoppato, Domenico Menorello, Erika Barbieri, Massimo Campagnolo, Pierangela Negrisolo, Roberto Pavan e Barbara Zogno.

Zaramella, 37 anni, ha preferito attendere la consegna di tutte le liste tosiane, depositate stamane poco prima del termine ultimo, scaduto a mezzogiorno, per ufficializzare la candidatura sul proprio profilo Facebook, già da giorni coloratissimo di giallo. In contemporanea, l’ex leghista ha lanciato anche la pagina che farà da riferimento sino al giorno del voto, “Carlo Zaramella #scrivizaramella“, aprendo in maniera ufficiale la propria campagna elettorale. “#scrivizaramella” non è l’unico hashtag lanciato dal tosiano: in particolare spunta un goliardico “#iononsonocomepiva“, chiaro riferimento al sindaco di Este, anch’esso candidatosi alle regionali, di cui Zaramella è da sempre il più ferreo oppositore.

La mia campagna elettorale sarà low cost e genuina, basata non su cene elettorali, eventi mondani, mega-campagne pubblicitarie ma sul passaparola, sull’aiuto degli amici, sulla stima delle persone che mi conoscono. Per me questo è e deve tornare ad essere il modo di fare politica” promette Zaramella, che lo scorso 7 aprile era stato protagonista della puntata settimanale di Next Radio, la radio di Estensione, dove aveva tentato di glissare su una eventuale candidatura regionale a sostegno di Flavio Tosi. Lo stesso Tosi tornerà a Este domani, dove incontrerà i cittadini presso il Tennis Club locale. Potete riascoltare la puntata integrale di Next Radio cliccando qui.

Salva Articolo

Lascia un commento