Amministrative: Paolo Piccolo si candida per Pozzonovo

Fissata la data per le elezioni comunali, l'11 giugno 2017 concorrerà alla carica di sindaco anche Paolo Piccolo

0
3060

POZZONOVO. Cinquantotto anni, sposato, amante della fotografia e da sempre membro attivo della propria comunità: è questo l’identikit di Paolo Piccolo, candidato sindaco a Pozzonovo. Riparte l’avventura politica del già vicesindaco, ora capofila di una lista civica ancora in costruzione, ma di certo trasversale. Consigliere di minoranza prima e di maggioranza poi, Piccolo si dichiara pronto ad affrontare una nuova campagna elettorale con lo scopo di «riportare finalmente Pozzonovo al ruolo che realmente le spetta, una città più viva e più vivibile».

Partecipazione, solidarietà e trasparenza: queste le parole d’ordine della lista civica capeggiata da Paolo Piccolo. «Abbiamo a Pozzonovo un problema di aggregazione ed è questo il primo ostacolo che vogliamo superare, aumentando la comunicazione all’interno della comunità e lavorando con e per i giovani. Per i ragazzi non c’è un punto di ritrovo, manca un luogo dove possano stare tra di loro, trascorrere il loro tempo libero assieme e coltivare le loro passioni».

A fronte di ciò, l’ex assessore all’Ambiente e alle Attività Produttive confida nell’idea della ristrutturazione di un vecchio stabile, ex sede municipale, e nella sua trasformazione in un luogo adibito ad attività sportive e ricreative che coinvolgano sia i ragazzi sia gli anziani. Infine, in merito alla campagna elettorale, il candidato sindaco lancia un messaggio chiaro: «Noi dobbiamo solo fare ciò che il nostro cuore ci dice di fare e dobbiamo partire dalle piccole cose, tenendo sempre a mente le necessità della nostra comunità».