martedì 21 Maggio 2019
Home Politica Montegrotto, voto senza storia: stravince Mortandello

Montegrotto, voto senza storia: stravince Mortandello

MONTEGROTTO TERME. Non c’è stata storia: Riccardo Mortandello, 34 anni, è il nuovo sindaco di Montegrotto. Il leader della la lista civica “Nuova Montegrotto” stravince, ottenendo 3.187 preferenze, pari al 51,47% dei voti espressi nei nove seggi del Comune termale. Alessandro Boschieri con la lista di centrodestra raggiunge il 29,13% dei voti (1.804 preferenze). Staccata Monica Bordin della lista “Luca Claudio” che si è fermata al 19,38% (1.200 voti). Alle preferenze ottenute dalle liste dei tre candidati sindaci vanno ad aggiungersi le 72 schede bianche e le 182 schede nulle scrutinate nella nottata, per un’affluenza totale del 69,3% (in calo del 6% rispetto alle elezioni amministrative del 2011).

Tra i candidati consiglieri record di preferenze per Elisabetta Betty Roetta che, appartenente alla lista vincitrice, ha collezionato ben 365 nomine. Intorno a quota 300 anche Alessia Prendin (306) e Silvia Bonuglia (296). Tra gli aspiranti consiglieri delle liste non vincitrici spicca il nome di Luca Claudio, della lista civica omonima: il sindaco uscente di Abano Terme, al ballottaggio con Monica Lazzaretto per la conquista del secondo mandato, si è contemporaneamente candidato anche come consigliere a Montegrotto e ha ottenuto 206 preferenze.

Lascia un commento

Giada Trincanato
Giada Trincanato
Un quarto di secolo appena compiuto, figlia del mondo e dell'avventura. Il caos è il mio regno, come lo sono uno scoglio sul mare e uno stadio gremito. Mangiatrice di libri e viaggi, sognatrice a tempo pieno. Fantastico ancora di poter vivere di pura scrittura, sempre con un biglietto in mano e una vita da raccontare.
- Advertisment -

Da leggere

bar-footer
bar-footer