La consigliera M5S: «Il sindaco si è “dimenticato” di convocarmi in Consiglio»

Magda Faccioli chiede il rinvio del Consiglio, previsto per oggi alle 18.30. Il sindaco Scapin: «Rispettata la procedura dello statuto comunale. Se la consigliera non guarda la posta non possiamo certo rincorrerla»

2453

OSPEDALETTO EUGANEO. Ha scritto addirittura a Renato Franceschelli, il prefetto di Padova, invitandolo a far rispettare in futuro la regolare convocazione degli organi comunali, «in quanto, già in passato, sono stata oggetto di analoghe “dimenticanze” per le convocazioni nelle commissioni di cui faccio parte».

Magda Faccioli, consigliera del Movimento 5 Stelle di Ospedaletto Euganeo, ha chiesto formalmente il rinvio del Consiglio comunale in programma per le 18.30 di oggi perché, a suo dire, anche questa volta la comunicazione attesa non è arrivata. «Solo oggi (ieri, ndr) sono venuta a conoscenza, in modo del tutto casuale, della convocazione del Consiglio comunale, in quanto non ho mai ricevuto la comunicazione prevista. Non sono a conoscenza né del deposito degli atti né dell’ordine del giorno, e dunque non sono in grado di svolgere il ruolo di consigliere comunale regolarmente eletto, nonché capogruppo consiliare».

«Non è la prima volta che la consigliera dichiara di non ricevere l’avviso di convocazione» ammette il sindaco Giacomo Scapin. «Ma abbiamo rispettato, come sempre, lo statuto comunale, che regolamenta le modalità di comunicazione ai consiglieri. Il messo comunale si è recato una prima volta dalla consigliera: non trovandola in casa, ha lasciato un biglietto nella buca delle lettere, in cui si chiedeva il ritiro della convocazione presso gli uffici comunali. Lo statuto prevede che, in questi casi, venga spedita una raccomandata il giorno successivo alla prima consegna a vuoto. E così è stato fatto» chiosa il primo cittadino. «Se la consigliera non guarda la cassetta della posta non possiamo certo rincorrerla. Tra l’altro, da parte sua non è mai giunta nessuna comunicazione di irreperibilità o indicazione particolare per la consegna delle notifiche di convocazione».

Salva Articolo

Lascia un commento