Emergenza profughi, Tosi: “Possiamo dare il permesso di circolazione”

377

imageIl permesso ai profughi per circolare liberamente in Europa può giungere dal governo anche senza il consenso dell’Unione Europea. A sostenerlo è Flavio Tosi, intervenuto ieri mattina a Torreglia in una conferenza stampa espressamente dedicata all’emergenza di questi giorni.

“Renzi abbia il coraggio di farsi carico di questa soluzione che noi proponiamo da più di due mesi, senza demagogia e con buon senso e concretezza. Se non concediamo il permesso umanitario perché temiamo che l’Europa si arrabbi con noi, il problema non lo risolveremo mai. L’Europa se ne frega dell’Italia” continua il sindaco di Verona.

Presenti con Tosi a Torreglia anche Maurizio Conte, consigliere regionale, Domenico Menorello dei Popolari, il deputato del gruppo misto Roberto Caon e diversi amministratori locali. Le altre soluzioni concrete proposte dal gruppo tosiano, oltre al permesso umanitario che, va ribadito, l’Italia può concedere unilateralmente, sono la predisposizione di un fondo europeo o statale per i rimpatri, il rifiuto di concedere strutture regionali, provinciali o comunali per l’accoglienza e, in ultima istanza, l’istituzione di lavori socialmente utili gratuiti che i profughi ospitati nelle comunità possano svolgere.

Per frenare l’emergenza, conclude lo stesso Tosi, è fondamentale dare stabilità alla Libia: “Smistare gli immigrati un po’ di qua e un po’ di là non può risolvere il problema”.

Salva Articolo

Lascia un commento