venerdì 19 Luglio 2019
Home Politica Elezioni Regionali Veneto 2015: il programma e i candidati di Laura Di...

Elezioni Regionali Veneto 2015: il programma e i candidati di Laura Di Lucia Coletti

(Fonte foto: www.altroveneto.it)
(Fonte foto: www.altroveneto.it)

E’ una professoressa di italiano e latino originaria di Mestre la candidata presidente per la lista “L’Altro Veneto. Ora possiamo”!, espressione di movimenti, associazioni e formazioni politiche rappresentative della sinistra e dell’ambientalismo in cui sono confluiti anche i Comunisti Italiani e Rifondazione. Questa coalizione si ispira alle esperienze di Syriza in Grecia e di Podemos in Spagna e si caratterizza per l’opposizione alle politiche di “austerity” imposte dalla Banca Centrale Europea, incolpate dell’attuale recessione. Il fine ultimo è quello di trasformare la protesta e l’indignazione dei cittadini e di accorparle in un movimento sociale coerente che sappia riconquistare la fiducia della popolazione. Laura Di Lucia Coletti insegna al Liceo Giordano Bruno di Mestre ed è stata premiata dalla Presidenza della Repubblica per progetti di educazione alla pace e di educazione ai media. Eletta Consigliera Provinciale nel giugno 2004 come indipendente nella Lista DS, è membro del comitato provinciale di Venezia dell’Altra Europa con Tsipras.

Programma  Il programma elettorale si ispira ai principi democratici e solidaristici della nostra Costituzione, suggerendo un aumento della spesa pubblica per l’istruzione, i trasporti, la salute e una lotta alla corruzione e agli sprechi anche a livello regionale.

1) Lavoro ed economia: sviluppo del mercato interno e delle capacità imprenditoriali e lavorative locali, opposizione alla delocalizzazione delle imprese, promozione delle energie alternative e dell’ecologia. Il partito si fa promotore del reddito di cittadinanza minimo garantito, per sostenere i giovani che studiano e le fasce più colpite dalla precarietà e dalla disoccupazione.

2) Ambiente e territorio: dopo gli anni di cementificazione selvaggia che ha causato i noti problemi di sicurezza idrogeologica e di salubrità si auspica una nuova attenzione all’ambiente in termini di tutela della biodiversità, di salvaguardia del territorio, di riqualificazione urbana e di riutilizzo del patrimonio edilizio esistente.

3) Infrastrutture e trasporti: blocco delle grandi opere in programma per il Veneto (Nogara-Mare, Orte-Mestre, Pedemontana, Valdastico Nord..) e passaggio dall’attuale centralità della mobilità merci e passeggeri su gomma e strade a favore delle altre modalità di trasporto collettivo (ferro, acqua). Adeguato finanziamento della manutenzione ordinaria e straordinaria della rete esistente, miglioramento della sicurezza stradale.

4) Sanità: in seguito agli osservati aumenti dei ticket che spingono i cittadini a rivolgersi a strutture approvate o addirittura a rinunciare alle cure, la sanità deve ritornare ad essere pubblica ed accessibile a tutte le fasce della popolazione, anche in termini di prossimità territoriale.

Candidati. I candidati consiglieri de “L’Altro Veneto” per la provincia di Padova sono: Martina Camarda, Fiorenzo Antonello, Giorgia D’Andrea, Marco Garavello, Carmen Martinello, Gabriele Raise, Raffaella Nadalutti, Spartaco Vitiello e Sara Quartarella.

Maggiori info su Laura Di Lucia Coletti sono disponibili qui.

Lascia un commento

Estensione
Estensione
Il laboratorio giovanile di informazione, formazione e azione della Bassa Padovana.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer