Elezioni, Este sicura: “Pronti anche a correre da soli”

326
(Foto: www.settemuse.it)
(Foto: www.settemuse.it)

Archiviato il dibattito sulla fusione, all’ombra della Porta Vecchia le varie forze politiche tornano a concentrare l’attenzione sulla prossima tornata elettorale, prevista per giugno 2016. Dopo il successo della prima serata-evento, con il “tutto esaurito” fatto registrare per l’incontro sul tema immigrazione che ha visto intervenire, fra gli altri, il sindaco di Verona Flavio Tosi, “Este sicura”, il neonato movimento civico guidato da Carlo Zaramella, sceglie i social network per mettere le cose in chiaro: si dice disponibile al confronto, ma anche pronta a scendere in campo da sola nel caso non si trovino sufficienti punti di contatto con altre liste.

“Este sicura nasce da una riflessione e da una precisa valutazione dell’involuzione subita dalla città negli ultimi quindici anni: situazione dovuta a una programmazione politica, oltre che alla crisi economica che ha largamente e profondamente colpito anche il nostro territorio” si legge nel comunicato.”Come suo tratto distintivo Este sicura ha assunto un impegno preciso: proporre ai cittadini un programma politico e amministrativo chiaro, composto da progetti per i quali verranno indicate le fonti di finanziamento, i tempi di realizzazione, i risultati e i benefici che si aspettano dalla loro attuazione”.

Sul tema delle alleanze Zaramella prende tempo: “Il movimento si sta confrontando con altri gruppi politici e civici locali per valutare se, attorno agli obiettivi programmatici che ognuno intende realizzare, vi possano essere una collaborazione e una sinergia di pensiero e azione.” Al momento, insomma, ogni scenario (o quasi) resta aperto. Anche la corsa in solitaria. “Qualora non si evidenziasse alcuna possibilità di avviare una collaborazione, ci presenteremo al momento elettorale da soli, per costruire il consenso dei cittadini attorno alle nostre idee.

Salva Articolo

Lascia un commento