Elezioni Amministrative di Bovolenta: le liste e i candidati sindaci

567
bovolenta
(Fonte foto: www.etalia.net)

Oltre che per le Regionali sono sei i Comuni nella provincia di Padova che andranno al voto il 31 maggio 2015 per riformare e ed eleggere la nuova giunta comunale, tra questi c’è Bovolenta.

Saranno chiamati a esprimere il proprio voto 2859 bovolentani, residenti anche nelle frazioni di Brusadure e Fossaragna, che hanno l’imbarazzo della scelta nel formare la prossima amministrazione comunale. Saranno difatti cinque le liste che, il 31 maggio, si sfideranno per avere la meglio nelle elezioni comunali di Bovolenta.

I cinque candidati alla carica di primo cittadino sono: Vittorio Meneghello per “Insieme per Bovolenta- Meneghello Sindaco”, Emiliano Baessato con la civica “Progetto Insieme”, Anna Pittarello con “Bovolenta Viva”, Antonio Sorgato con “Insieme per Bovolenta” e, infine, Rosanna Zanettin per “Bovolenta Futura”.

(Fonte foto: www.padovaoggi.it)
(Fonte foto: www.padovaoggi.it)

Vittorio Meneghello, sindaco dell’amministrazione uscente e di area centrodestra, si ricandida, all’età di 70 anni, riproponendo continuità al primo mandato. Impegno e concretezza sono i punti cardine della lista “Insieme per Bovolenta-Meneghello Sindaco” che sul fronte della sicurezza propone l’installazione di punti luce a led per il risparmio energetico nelle zone nevralgiche della comunità e un impianto di videosorveglianza. Per quanto riguarda strade e viabilità Meneghello mira alla valorizzazione dell’area della casa di riposo attraverso la costruzione di piste ciclabili e rotatorie. In programma, con un occhio di riguardo all’aspetto sociale, c’è la creazione di una “cittadella” sanitaria a disposizione dei cittadini con ambulatori medici. È previsto anche il completamento della ristrutturazione dell’ex cinema dove avrà sede la biblioteca e una sala polivalente contribuendo così a creare occasioni di socializzazione nel centro del paese. Infine, per assicurare la sicurezza idraulica, Meneghello intende sfruttare al meglio i fondi per la diaframmatura dell’argine destro del Bacchiglione.

In lista con “Insieme per Bovolenta- Meneghello Sindaco” si candidano Patrizio Borile, Pietro Tangianu, Bruno Mazzucato, Gianni Biazzo, Tiziano Fontana, Stefano Danieletto, Mauro Veronese, Tiziana Busato, Danilea Giuriato, Serenella Raccanello e Daniela Bacco.

(Fonte immagine: www.padovaoggi.it)
(Fonte immagine: www.padovaoggi.it)

Il secondo nome che concorre alla carica di sindaco è quello di Emiliano Baessato che si presenta con la lista “Progetto insieme”. L’ex vicesindaco, dopo lo strappo con la maggioranza, punta ora alla fascia tricolore con un programma elettorale che coinvolga giovani e anziani. Con un team giovane e fresco, Baessato punta alla sistemazione degli spazi pubblici, come piazza Umberto I, aumentando le aree di verde. Ai fini di calmare le tasse comunali, la lista “Progetto Insieme” sta studiando un accordo tra i negozianti per attrarre investitori. Sul fronte viabilità è in programma la strutturazione di una strada sulla chiusa a valle del canale per risolvere il problema del senso unico alternato del ponte azzurro. Attenzione particolare viene data alla sicurezza idraulica vista la criticità del territorio: si propone il completamento dei lavori sui murazzi e sull’argine nord del Bacchiglione. Infine, Baessato ha l’intenzione di chiedere il passaggio dell’Usl 16 di Padova poichè la scelta dell’ospedale unico di Schiavonia penalizza Bovolenta.

In lista a sostegno dell’ex vicesindaco ci sono cinque candidati sotto i 30 anni e 8 alla prima esperienza politica, affiancati da ex consiglieri esperti. I candidati consiglieri sono: Paolo Amoruso, Federico Baratto, Paolo Bonato, Lorenzo Brigato, Raffaele Canova, Ferruccio Cesaro, Matteo Griggio, Eleonora Ianne, Elvira Mazzucato, Carlotta Nardin, Simone Oletto e Filippo Tonello.

(Fonte foto: www.padovaoggi.it)
(Fonte foto: www.padovaoggi.it)

Terzo candidata in lizza è Anna Pittarello con la lista civica “Bovolenta Viva” che negli ultimi decenni ha costituito la minoranza nella giunta comunale. Parola d’ordine per la Pittarello è ripartire provvedendo un migliore sistema di sicurezza attuato attraverso l’installazione di telecamere di videosorveglianza e la collaborazione con le forze dell’ordine. Nel programma elettorale di “Bovolenta Viva” sono previsti diversi interventi dal punto di vista sociale, in particolar modo viene proposta la ricerca di possibilità di reperimento delle risorse per creare posti lavoro, anche temporanei sia attraverso aziende locali che enti regionali. Legato a questo punto, Pittarello prevede una diminuzione delle imposte dirette comunali per alleggerire le tasse ai cittadini. Tema cruciale, anche per “Bovolenta Viva”, è la sicurezza idraulica: si propone, attraverso la collaborazione con degli studiosi dell’Università di Padova, il completamento del canale scolmatore Padova-Mare con la realizzazione dei bacini di laminazione per alleggerire il corso del Bacchiglione durante le piene.

Sostengono in lista Anna Pittarello i candidati  Ombretta Barcaro, Linda Bollettin, Jenny Capuzzo, Jessica Garano, Alessandro Martello, Valeria Minella, Veronica Pengo, Emanuele Pittarello, Davide Pompolani, Mauro Tassinato e Gian Paolo Zanetti.

(Fonte foto: www.padovaoggi.it)
(Fonte foto: www.padovaoggi.it)

La lista “Insieme per Bovolenta” candida come primo cittadino Antonio Sorgato, 67enne, già sindaco del paese dal 1999 al 2009. Come gli altri candidati anche nel programma elettorale di Sorgato viene previsto un vero e proprio sistema di sicurezza attraverso una videosorveglianza comunale e l’installazione di illuminazione delle aree pubbliche. È previsto l’insediamento di nuove attività per le quali si pensa allo sgravamento fiscale. Nel campo sociale “Insieme per Bovolenta” pensa al sostegno della terza età con la creazione di uno sportello amico e alla istituzionee di un nuovo ufficio comunale risorse umane e centro per l’impiego. Sul piano delle tasse Sorgato punta alla riduzione dell’IMU, verificando i costi dell’asporto rifiuti e riducendo le tasse comunali. Infine, sul fronte sicurezza idraulica, viene previsto il rafforzamento degli argini e la realizzazione dei bacini di laminazione di Bovolenta.

Si presentano in lista: Argenide Favaro, Bruna Alfini, Alex Botton, Maila Botton, Nicola Borile, Bruno Lazzarin, Cristina Peraro, Ivan Povolo, Flavio Salvò, Gabriele Zatti, Marco Zatti e Lorenza Castello.

(Fonte foto: www.padovaoggi.it)
(Fonte foto: www.padovaoggi.it)

L’ultima lista “Bovolenta Futura” candida come sindaco Rosanna Zanettin, classe 1947, ex insegnante e faccia del tutto nuovo della politica locale. L’insegnate in pensione punta molto sul rapporto cittadino e sindaco tanto da promettere la totale disponibilità nel soddisfare le richieste e le esigenze degli abitanti di Bovolenta. Uno degli obiettivi primari che si pone la lista è reperire fondi trasparenti tramite l’Unione Europea, lo Stato, la Regione, banche e sponsor. Zanettin promette di evolvere il compenso da sindaco, se eletta, al territorio e all’ambiente. Per la lista “Bovolenta Futura” punto di partenza è fermare la cementificazione per salvaguardare il territorio, mettendo così al sicuro dalle alluvioni la zona di via Padova e sollecitando i fondi regione per sistemare gli argini del Bacchiglione. Dal punto di vista del commercio il programma prevede delle facilitazioni a coloro che promuovono i prodotti a km 0, in tal modo il Comune agevola la vendita dei prodotti agricoli locali. Nel sociale la Zanettin prevede l‘attivazione di uno sportello, presso la biblioteca, per offrire sostegno e aiuto nella ricerca del lavoro. Per quanto concerne viabilità e trasporti “Bovolenta Futura” propone la creazione di una pista ciclabile in grado di collegare il centro di Bovolenta con Fossaragna, Brusadure, S. Lorenzo e Ca’ Molin e la limitazione del traffico pesante per il Ponte Azzurro e Piazza Accademia, mettendola in sicurezza con un marciapiede e un rallentatore di velocità.

I candidati consiglieri che supportano la lista civica “Bovolenta Sicura” sono: Giada Aghi, Cinzia Belluco, Umberto Boldrin, Patrick Botton, Marco Greggio, Daniela Nalesso, Giliola Rigato, Albino Teobaldo, Michela Tosello, Francesco Venturato, Angelo Paolo Zanettin, Giulia Zatti.

Salva Articolo

Lascia un commento