Difende una ragazza, lo prendono a calci e pugni: altra notte di paura a Este

304
(Foto: www.salentoflashnews.it)
(Foto: www.salentoflashnews.it)

Sabato notte di paura a Este, dove un uomo è stato brutalmente aggredito dopo essere intervenuto a difesa di una coppia di fidanzati. Il fatto è avvenuto attorno alle tre e mezza in piazzetta Beata Beatrice, a pochi passi dal municipio. Al ferito, subito trasportato in ospedale, sono state riscontrate diverse lesioni, guaribili in 30 giorni.

La coppia si trovava nei pressi di un esercizio pubblico quando sono sopraggiunti due malintenzionati, che hanno rivolto alla ragazza alcuni insulti a sfondo sessuale. L’uomo, un cinquantenne atestino, proprietario di un altro locale del centro che aveva assistito alla scena, si è fatto avanti per cercare di allontanarli. A quel punto, il parapiglia. Uno dei due l’ha colpito con un pugno, facendolo rovinare a terra, mentre il compagno ha cominciato a prenderlo a calci. Gli aggressori sono quindi fuggiti. Grazie alle testimonianze dei presenti, nel giro di qualche ora i carabinieri della Compagnia di Este li hanno individuati: si tratta di un 26enne colombiano e di un 19enne italiano, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Nei loro confronti è scattata una denuncia a piede libero per lesioni personali, minaccia aggravata e porto abusivo di armi atte ad offendere: nel corso della colluttazione, infatti, sarebbe spuntato anche un coltello, fortunatamente non utilizzato.

Salva Articolo

Lascia un commento