Cos’è il “rimpasto di governo”? Cos’è il “Whistleblowing”?

0
159

Roma - Giuramento del governo al QuirinaleNUNZIA DE GIROLAMO: Il Ministro delle Politiche Agricole Nunzia De Girolamo (NCD) è stata chiamata a fornire spiegazioni in Parlamento riguardo alcune registrazioni, dalle quali sono emerse discussioni della De Girolamo, risalenti al 2012, con dirigenti dell’ASL di Benevento riguardo appalti ed ispezioni.
Il fatto per cui il ministro è chiamata a rispondere, seppur non sia coinvolta nelle indagini, riguarda una somma di denaro che la Clinica Fatebenefratelli si rifiutò di pagare per il passaggio di una licenza di un bar (interno alla clinica) ad uno zio della De Girolamo. Il ministro al fine di sollecitare il pagamento avrebbe richiesto ai dirigenti dell’ASL beneventana l’invio di un’ispezione nella clinica.
Il M5S ha deciso di presentare una mozione di sfiducia per il Ministro De Girolamo.

ministri-lettaRIMPASTO GOVERNO LETTA: Enrico Letta apre al rimpasto di alcuni ministri del suo esecutivo, in seguito al mutamento delle forze della maggioranza (uscita di FI) e dell’ascesa della corrente “renziana” all’interno del PD. Il premier ha affermato di essere disponibile all’avviamento di tale meccanismo solamente al termine dei vari colloqui con le diverse forze parlamentari, volti a delineare la nuova maggioranza: il rimpasto potrebbe avvenire solo dopo il 16 gennaio, data della stesura del nuovo contratto di coalizione.
Fra i vari ministri candidati alla sostituzione troviamo: Nunzia De Girolamo (Politiche Agricole), Annamaria Cancellieri (Giustizia), Enrico Giovannini (Lavoro) e Flavio Zanonato (Sviluppo Economico).

Cota_RobertoR375ELEZIONI REGIONALI PIEMONTE: Dopo quattro anni, il Tar il 10 gennaio ha annullato le elezioni regionali piemontesi del 2010, in seguito alle quali il leghista Roberto Cota era stato nominato governatore della regione. La decisione della magistratura amministrativa deriva dal rinvenimento di un elevato numero di firme false nella lista “Pensionati per Cota”.
La sentenza è immediatamente esecutiva e nonostante la Giunta Cota farà ricorso al Consiglio di Stato, a maggio in Piemonte si terranno oltre le elezioni europee anche quelle regionali.

whistleWHISTLEBLOWING: Il 14 gennaio si è discusso di una proposta di legge avanzata dalla deputata M5S Francesca Businarolo: il Whistleblowing (letteralmente “soffiare il fischietto”). Con questa mozione si propone di difendere e di ricompensare (fino al 30% della somma recuperata) i cittadini che denunciano i reati a danno dello Stato, in primis fra tutti quelli per corruzione. Il Whistleblowing ha come fine quello di stimolare la reciproca correttezza e il rispetto verso le istituzioni.

Davide Grigatti