martedì 26 Marzo 2019
Home Politica Bassa Padovana Controllo di vicinato, concessa sede provvisoria al comitato di Montegrotto

Controllo di vicinato, concessa sede provvisoria al comitato di Montegrotto

Lo spazio si trova all'interno dello stabile Iat di viale Stazione. In arrivo corsi di formazione a cura delle forze dell'ordine per i coordinatori del gruppo di cittadini "vigilantes"

MONTEGROTTO TERME. Il comitato per il controllo di vicinato avrà una propria sede. Il Comune di Montegrotto ha infatti concesso gratuitamente e in via provvisoria uno degli uffici inseriti nello stabile Iat di viale Stazione 60, nell’attesa che venga individuata una sede permanente e idonea allo scopo. Il comitato, attivo in città dall’ottobre 2016, è stato costituito da un gruppo di cittadini con l’obiettivo di sviluppare un contesto di sicurezza integrata attraverso la collaborazione tra vicini, in sinergia con le forze dell’ordine, che funga da deterrente per atti di microcriminalità come furti, scippi e rapine.

Il 13 settembre scorso il Comune ha sottoscritto il protocollo d’intesa con la Prefettura di Padova per il riconoscimento e la disciplina delle attività di controllo di vicinato. In programma anche corsi di formazione per i coordinatori del comitato, a cura delle forze dell’ordine. «L’attività del comitato ha ricadute positive non soltanto sui cittadini di Montegrotto Terme ma anche sui turisti, che sono maggiormente incentivati a frequentare le destinazioni turistiche in un clima di sicurezza e controllo costante del territorio» ha commentato il sindaco sampietrino Riccardo Mortandello.

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Bazzarello: «Mi candido a sindaco per ripristinare il dialogo con la...

TRIBANO. Roberto Bazzarello, 33 anni, è un giovane imprenditore del territorio, che divide la propria attività professionale tra il negozio di bici di proprietà familiare...
bar-footer
bar-footer