lunedì 22 Luglio 2019
Home Politica Bassa Padovana Congresso Pd, i risultati dei circoli nella Bassa Padovana

Congresso Pd, i risultati dei circoli nella Bassa Padovana

Si è conclusa la prima fase del congresso per l'elezione del segretario: nei circoli della Bassa vince Renzi con il 58,41%, ma Orlando s'impone ad Abano, Montegrotto, Piove di Sacco e Conselve

MONSELICE. Si è conclusa domenica 2 aprile la prima fase del congresso del Partito Democratico per l’elezione del nuovo segretario nazionale, iniziata lo scorso 20 marzo e riservata agli iscritti al partito. Il voto nei circoli serve a eleggere proporzionalmente i delegati alle convenzioni provinciali (che si riuniranno oggi), che a loro volta eleggeranno i delegati alla convenzione nazionale (che si riunirà domenica 9 aprile), durante la quale i candidati presenteranno i loro programmi. Le primarie aperte a tutti si terranno il 30 aprile. Il 7 maggio, infine, sarà l’assemblea nazionale a esprimersi in merito, eleggendo il nuovo segretario.

I tre candidati in lizza sono Matteo Renzi, ex segretario ed ex presidente del Consiglio, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Il primo round ha premiato Renzi, che nei 6.648 circoli del Pd sparsi sul territorio nazionale ha ottenuto complessivamente 176.743 voti, pari al 66,73% dei 264.879 voti validi (hanno votato in 266.370, il 59,15% degli iscritti). Orlando ha conquistato il 25,26%, 66.917 voti, mentre Emiliano si è fermato a quota 21.219 voti, pari all’8,01%, superando comunque la fatidica soglia del 5% che permette l’accesso alle primarie del partito.

Anche nei circoli della provincia di Padova si è assistito a una netta vittoria dell’ex premier, che ha ottenuto 898 voti su 1.480, pari al 60,68% del totale (su 2.544 iscritti). Orlando è salito al 37,50% (555 voti), a differenza di Emiliano, che non ha alcun rappresentante nel Padovano, e per questo arrivato appena all’1,82% (27 voti). La mozione Renzi ha vinto in tutti i circoli della Bassa Padovana, eccetto Ponte San Nicolò, Saonara, Abano Terme, Battaglia Terme, Montegrotto Terme, Piove di Sacco, Sant’Angelo di Piove, Conselve-Arre e Stanghella, in cui si è imposto Orlando, aggiudicandosi 309 voti a favore su 529 totali, il 58,41%. Il ministro della Giustizia si è attestato al 38,94% (206 voti), Emiliano al 2,65% (14 voti) Curiosità: a Cervarese Santa Croce l’unico voto espresso è stato a favore del governatore della Puglia. Ecco i risultati di tutti i circoli.

 

 

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer