Cartura, in arrivo la ciclabile di via Rena. Assegnato appalto per le nuove elementari

328

carturaE’ stato un calmo e placido consiglio comunale quello di giovedì sera, a Cartura. Sindaco Zanardo e consiglieri tutti presenti. All’ordine del giorno l’adozione di qualche variazione al bilancio di previsione, l’approvazione del progetto definitivo a fini espropriativi della nuova pista ciclabile in via Rena (lungo la SP17) e del percorso pedonale protetto con nuovo incrocio in via Ponte di Riva e la ratifica di un nuovo Regolamento Comunale sull’uso dei prodotti fitosanitari, ovvero quei prodotti che hanno per scopo la difesa delle piante utili, e dei loro prodotti, contro i parassiti animali e vegetali.

Sandro Rocca, della lista civica di minoranza “Rilancio per Cartura”, ha richiesto al primo cittadino delucidazioni sul work-in-progress relativo alle nuove scuole elementari. Il 21 ottobre è scaduto il termine per la gara d’appalto: unica partecipante, nonché aggiudicataria provvisoria, una ditta di Due Carrare, per la quale sarebbero in corso tutte le verifiche della Provincia previste per legge. Il progetto pluriennale prevede «un finanziamento di un milione e mezzo circa dalla Regione Veneto, circa 850 mila euro di permuta e circa 250 mila euro di risorse proprie». La permuta (contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose, o di altri diritti, da un contraente all’altro) riguarderebbe le attuali scuole medie (ormai obsolete), il fabbricato a fianco (la cosiddetta “casa del medico“) e gli ex spogliatoi attigui; scartata, invece, la possibilità di scambio con l’ex municipio.

Salva Articolo

Lascia un commento