Campetto dei ragazzi, il Comune corregge il tiro: le porte tornano, ma con un regolamento

332
(Il municipio di Este. Foto: insiteadigeeuganei.wordpress.com)
(Il municipio di Este. Foto: insiteadigeeuganei.wordpress.com)

Dopo le proteste, il Comune tende la mano sulla vicenda dello smantellamento del campetto di Piazza Guariento, in zona Peep a Este. «Non abbiamo nessuna intenzione di eliminare uno spazio di gioco destinato ai ragazzi» spiega il vicesindaco Stefano Agujari Stoppa, da noi contattato. «Nei prossimi giorni è invece previsto un intervento di sistemazione del manto erboso, intervento che va a tutelare la sicurezza degli stessi ragazzi».

La rimozione delle porte da calcio, quindi, sembrerebbe essere stata solo momentanea. «Le porte torneranno, ma va tenuto presente che stiamo parlando di un’area verde, non di un campo sportivo. Un’area che deve poter essere fruita da tutti, non solo dai più giovani e non solo per giocare a pallone». Ciò significa, in concreto, «conciliare le esigenze dei bambini con quelle dei residenti più anziani, che chiedono tranquillità». Un’operazione, questa, resa possibile dalla futura adozione di un regolamento. «L’utilizzo dello spazio sarà disciplinato mediante regole chiare, condivise con gli abitanti del quartiere». Restano le perplessità sulla tempistica e sulle modalità con cui è stata messa in atto la decisione. «Chiediamo scusa ai residenti per non averli coinvolti prima» conclude Stoppa.

Salva Articolo

Lascia un commento