Auguri, Due Carrare! Il paese festeggia la fusione avvenuta 20 anni fa

372
L’opera dedicata alla fusione di Carrara San Giorgio e Carrara Santo Stefano. E' costituita da due figure femminili, le Due Carrare appunto, sedute su un grande globo che rappresenta il territorio.
(L’opera dedicata alla fusione di Carrara San Giorgio e Carrara Santo Stefano. E’ costituita da due figure femminili, le Due Carrare appunto, sedute su un grande globo che rappresenta il territorio)

Domani, sabato 28 novembre 2015, in Sala dei Carraresi, Due Carrare festeggerà il ventesimo anniversario dell’istituzione del Comune. Il paese, infatti, è il secondo Comune italiano che nel 1995 ha indetto un referendum per chiedere ai cittadini se volessero unire Carrara San Giorgio e Carrara Santo Stefano.

A dare il via ai festeggiamenti sarà il sindaco di Casalserugo, Elisa Venturini, che accolti i cittadini lascerà spazio ai saluti delle istituzioni, previsti per le 9.30. A seguire verrà data la parola ai sindaci Egidio Bergamasco, Sergio Vason e Davide Moro, in veste di coloro che hanno guidato il paese di Due Carrare. Alle 10.30 la professoressa Calderini Gabriella presenterà “La storia della fusione” e alle 11.30 si potrà ascoltare il concerto della banda cittadina. Agli attori principali della fusione è stato riservato un ruolo singolare giacché sono stati intervistati personalmente dai ragazzi di classe 2^ delle scuole medie “Aldo Moro“.

Le interviste registrate hanno permesso la realizzazione di un video che, alternando foto storiche dei momenti salienti vissuti dal paese, da voce ai veri e propri protagonisti della vicenda. Il video verrà proiettato alle ore 11 e sarà poi caricato sul web in modo tale da rimanere nella memoria storica del Comune.

Salva Articolo

Lascia un commento