Abano, “salta” un candidato sindaco: Antonio Franciosi ritira la candidatura

«Non ho accettato di scendere a compromessi sulla discontinuità con il passato» dice, riferendosi all'accordo proposto dalle altre liste di centrodestra. Out anche il M5S, sono sette i candidati in corsa

893

ABANO TERME. Dovevano essere nove ma saranno sette i candidati sindaci in corsa per le elezioni amministrative di Abano Terme, in programma domenica 11 giugno. Ieri è arrivata la conferma del forfait del Meetup Amici di Beppe Grillo Abano&Montegrotto, non essendo giunta l’attesa certificazione della lista da parte del coordinamento centrale milanese. Il candidato del M5S doveva essere l’avvocato Marco Pata, di Giarre. Ma i pentastellati non solo gli unici a gettare la spugna. Questa mattina anche Antonio Franciosi, leader dell’omonima civica di centrodestra “Antonio Franciosi Sindaco”, ha ufficialmente ritirato la candidatura.

«È stata una decisione preceduta da ragionamenti articolati, ma tutti accomunati dalla mia assoluta inflessibilità nel rifiuto a scendere a compromessi sulla discontinuità col passato. Inoltre, non avrei accettato di appoggiare un candidato meno qualificato di me sul piano delle effettive competenze tecniche» ha spiegato. Franciosi nei giorni scorsi sarebbe stato contattato dalle altre forze di centrodestra per la sottoscrizione di un accordo elettorale, ma la presenza di alcuni ex claudiani nelle altre liste l’hanno convinto a preferire il ritiro alle alleanze. Questi i candidati sindaci ufficialmente in corsa alla scadenza del termine per la presentazione delle liste elettorali (oggi alle 12.00): Federico Barbierato, Emanuele Boccardo, Stefania Chiarelli, Michele Di Bari, Paolo Gruppo, Monica Lazzaretto e Sabrina Talarico, per un totale di 19 liste collegate.

Salva Articolo

Lascia un commento