Fatal Tamai: niente playoff per l’Este che chiude sesto

Servivano i tre punti che però non sono arrivati: la formazione atestina conclude il campionato rinunciando ai playoff. L'Adriese, con gli stessi punti, ha una miglior differenza reti

651

ESTE. Finale di stagione amarissimo per l’Este che, dopo aver affrontato un’intera stagione nei primi posti in classifica, a causa degli ultimi risultati ottenuti (una sconfitta e tre pareggi) vede svanire il sogno playoff. Non va infatti oltre lo 0-0 con il Tamai. L’Adriese, a pari merito, vanta una migliore differenza reti e si aggiudica quindi matematicamente il quinto posto pur avendo rimediato una sconfitta sul campo dell’Arzignano.

La partita. Il match comincia con un profilo basso e con la formazione ospite concentratissima a non concedere nulla agli avversari. Il primo guizzo di gara arriva solo alla mezz’ora quando Viviani dalla destra crossa per Fioretti, che tenta di arrivarci di testa ma spedisce la palla fuori. Con un’azione simile rispondono gli ospiti, ma anche Maccan di testa non trova lo specchio della porta. Dopo una conclusione d’impatto ma imprecisa di Fioretti, nel finale i pordenonesi vanno vicini al vantaggio con l’incornata di Colombera (su cross di Giglio) che però sfiora il palo.

Nella ripresa la formazione di casa non mostra al proprio pubblico un cambio di marcia e sono anzi gli avversari a crederci di più: al 55′ Giglio piazza rasoterra la sfera al centro dell’area, ma nessun compagno è al posto giusto per poter ribadire in rete e la retroguardia giallorossa fa il resto. Una manciata di minuti più tardi la formazione di mister Florindo risponde con il tiro decisamente troppo debole di Fioretti, tutto facile per l’estremo difensore Zonta. A dieci minuti dal termine la formazione di Saccon sfiora ancora una volta il gol: ottimo traversone in area di Poletto, ci arriva Maccan di testa ma la palla va fuori di pochissimo. Uno 0-0 fatale per l’Este ma non per il Tamai, che si aggiudica la salvezza senza dover disputare i playout.

Tabellino Este-Tamai 0-0
Este: Lorello, Gilli, Munaretto, Ferrando, Ostojic, Pozza, Viviani (30′ s.t. Bigoni), Pizzolato (39′ s.t. Serafin), Fioretti, Florian, Rondon. A disp.: Toffano, Tresoldi, Tomasini, Cassandro, Faggin, Boron, Dei Poli. All.: Florindo.
Tamai: Zonta, Russian, Colombera, Cudicio, De Biasi, Alcantara (44′ s.t. Sellan), Pignat, Furlan (24′ s.t. Faloppa), Poletto, Giglio (18′ s.t. De Anna), Maccan. A disp.: Grubizza, Cramaro, Basso, Montagner, Nadal, Bezzo. All.: Saccon.
Arbitro: Saia di Palermo.
Note: ammoniti Pozza e Ferrando. Recuperi 1′ e 3′.

Risultati 34^ giornata–Serie D, girone C: Arzignano Valchiampo-Adriese 3-2, Belluno-Abano 2-1, Calvi Noale-Ambrosiana 0-2, Campodarsego-Union Feltre 4-3, Delta Porto Tolle-Virtus Vecomp Verona 3-2, Este-Tamai 0-0, Legnago Salus-Montebelluna 5-2, Liventina-Cjarlins Muzane 2-3, Mantova-Clodiense Chioggia 0-0. Classifica: Virtus Vecomp Verona 73, Campodarsego 68, Arzignano Valchiampo 67, Mantova 60, Adriese ed Este 56, Belluno 51, Legnago Salus e Union Feltre 49, Delta Porto Tolle 47, Cjarlins Muzane 44, Clodiense Chioggia 41, Ambrosiana e Tamai 40, Montebelluna 32, Calvi Noale 28, Liventina 25, Abano 16.

Salva Articolo

Lascia un commento