Musica a Este e Albignasego. A Piove va in scena il gusto

In questo fine settimana tornano Este in Musica e l'International Musica Meeting ad Albignasego. E nel frattempo Abano ospita la quarta edizione della manifestazione Abano Comix

592

MUSICA. Comincia stasera “Este in musica”, la rassegna in dodici appuntamenti dedicati alla musica dei grandi compositori. Fino a dicembre, il Municipio, il Museo Nazionale Atestino, il chiostro di San Francesco e quello di Santa Maria delle Consolazioni ospiteranno le note di Bach, Vivaldi, Schubert e Brahms, fino al folklore Latino-Ispanico e alla musica da camera. Per questo venerdì, alle 21.00 al Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni si esibiranno Silvia Frigato soprano, Roberto Loreggian al clavicembalo e Francesco Galligioni al violoncello. E sabato a Villa Obizzi di Albignasego sarà inaugurata la 28esima edizione dell’”International Music Meeting” con il concerto “La magia dello zymbaly” con uno strumento tipico dell’Europa dell’Est. A esibirsi la musicista Svetlana Skorobogataia con la partecipazione del pianista Daniele Benetti e del percussionista Luca Nardon. L’iniziativa è organizzata dall’Orchestra Giovanile del Veneto con il patrocinio e la collaborazione permanente dell’Accademia Internazionale della Cultura e delle Arti. In questa edizione, che durerà fino all’11 giugno prossimo, sono in programma 7 concerti e la direzione artistica è affidata a Fabrizio Castanìa.

MANIFESTAZIONI. Questo fine settimana torna “Abano Comix”, il festival del fumetto giunto alla quarta edizione e dedicato agli appassionati, ai cosplayer, ai fotografi, a chi ama Cartoon, Manga e Anime. Ospitato al Teatro Comunale Magnolia di Abano Terme, l’evento si articola nelle diverse zone del teatro con espositori provenienti da tutta Italia nell’area “parterre”, area gaming e fantasy all’ingresso dove sarà possibile partecipare ai giochi. La zona gradinata è dedicata agli autori emergenti e alla creatività fandom mentre sul palco la mostra fotografica cosplay di Riccardo Trevisan. Dalle ore 14.30 di domenica la premiazione dei vincitori del contest fotografico nazionale di Bunny Deb e Dark Angels Cosplay e a seguire il contest cosplay presentato da Greta Cosplay. All’esterno del teatro sarà allestito e ricostruito un campo vichingo con tende, combattimenti, giochi, esibizioni a cura della Compagnia delle Lame Nere. E sempre domenica, “Piove da gustare” in piazza Vittorio Emanuele II a Piove di Sacco. La manifestazione, arrivata alla quinta edizione, è un vero e proprio itinerario alla scoperta delle eccellenze locali. Saranno presenti, inoltre, tredici cantine posizionate davanti ai locali cittadini, per proporre i giusti abbinamenti lungo le vie del centro e sotto i portici della città. Non mancheranno mostre ed esposizioni di prodotti tipici e di vario genere. E sempre a Piove di Sacco è iniziato giovedì e continuerà fino a domenica “Chronicae 2018”, il festival internazionale del romanzo storico con la direzione artistica di Matteo Strukul. Un viaggio nel tempo tra libri, grandi autori e compagnie d’armi con serate in presenza di autori di successo e conosciuti in tutto il mondo. La giornata di domenica sarà dedicata alle rievocazioni storiche grazie a diverse compagnie d’armi e ad Assassin’s Creed Cosplay che vi accompagneranno in un viaggio indietro nel tempo.

TEATRO. Sabato alle 21.00 ad Arteselle va in scena “Un pugneto del sal”, una commedia in tre atti di Silvio Olin a cura della compagnia Gruppo Teatro Vecchio Veneto di Bresega di Ponso. La storia parte dall’inaugurazione del Grand Hotel International e ha come protagonista Fulvia, la padrona. Tutto sembra filare liscio fino a quando diventa necessario usare un pugnetto di sale per risolvere una situazione. Lo spettacolo rientra nella rassegna “Arteselle a Teatro”, un’iniziativa che porta sul palco il dialetto veneto e il cui ricavato andrà alla scuola dell’Infanzia Sant’Antonio di Arteselle. Sempre sabato, a Galzignano Terme, nuovo appuntamento della rassegna “A teatro per ridere” con “Pagamento alla consegna”. Lo spettacolo è una commedia brillante in 3 atti a cura della compagnia Amici del Teatro di Pianiga.

Salva Articolo

Lascia un commento