Weekend dal sapore orientale: l'arte del Go sbarca a Este

0
137

Foto: www.padovamedievale.it
Foto: www.padovamedievale.it

Este diventa per due giorni capitale italiana del Go, gioco da tavolo strategico di antiche origini orientali. Tra 6 e 7 settembre, infatti, la Scuola di Musica, Teatro e Sala Prove Nautilus ospiterà la seconda edizione del Torneo “Città di Este”, che richiamerà nel centro atestino una trentina di giocatori da tutta la penisola. A organizzare la manifestazione, patrocinata dall’amministrazione comunale, è stata l’associazione Giovani d’Este, in collaborazione con la Federazione Italiana Gioco Go.
“La nostra città deve saper attrarre eventi di questo tipo, particolari ma pur sempre di primissimo piano” spiega Andrea Quadarella, consigliere di maggioranza. “Sarà l’occasione, in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, per far conoscere Este e le bellezze che il territorio offre. Senza contare, poi, la possibilità di fornire un veicolo di incontro tra culture diverse”. Soddisfatto anche il Presidente dei Giovani d’Este, Filippo Stefanin. “La scorsa edizione si è tenuta a Vigna Contarena e ha visto una buona presenza di pubblico. Quest’anno al torneo prenderà parte anche il campione nazionale in carica, Alessandro Pace. Il premio per il vincitore sarà di 100 euro”.
Foto: www.scacchierando.net
Foto: www.scacchierando.net

Il Go nacque 2500 anni fa in Cina, dove è tuttora praticato anche a livello professionistico. Considerato il mezzo ideale per ottimizzare le proprie strategie di vita, costituisce un normale oggetto di studio nelle Accademie Militari dell’Estremo Oriente. A contendersi la vittoria sono due giocatori che collocano alternativamente delle pedine nere e bianche, dette pietre, su una scacchiera, chiamata goban. Lo scopo è ottenere il controllo di una zona del goban maggiore di quella controllata dall’avversario.
Il 2° torneo “Città di Este” avrà inizio domani attorno alle ore 12 con il primo dei cinque turni previsti. In serata il professor Dario Colombera terrà una conferenza sui rapporti tra arti orientali e gioco del Go, mentre la premiazione si svolgerà domenica alle ore 16. Ci sarà spazio anche per dimostrazioni, con insegnamento delle regole, breve introduzione storica del gioco e partite per i principianti. Altre informazioni sono disponibili qui:
http://venetogo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=263%3Aregolamento-2d-torneo-di-go-citta-di-este&catid=48%3Atornei-nazionali&Itemid=62&lang=it
Davide Permunian