“TrashMob!”: a Este associazioni e cittadini scendono in campo per pulire la città

Domenica 13 novembre torna l’iniziativa di raccolta rifiuti aperta a tutti organizzata da Estensione, ITAS Assicurazioni e Raccoglitori di Inciviltà Altrui con il patrocinio del Comune di Este

0
275

A distanza di tre anni dalla prima edizione, domenica 13 novembre a Este (PD) torna “TrashMob!”, iniziativa di raccolta rifiuti aperta a tutti organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale Estensione, da ITAS Assicurazioni Este e dall’Associazione Raccoglitori di Inciviltà Altrui ODV. L’evento è patrocinato dal Comune di Este e vede la partecipazione di Plastic Free Onlus, Circolo Legambiente “Dai Colli all’Adige” di Este e Centro di Cultura La Medusa, oltre che la collaborazione di Sesa SpA.

La giornata punta a stimolare l’educazione civica e a sensibilizzare la cittadinanza riguardo il tema dell’abbandono dei rifiuti. «Crediamo infatti che ciascuno di noi debba prendersi cura attivamente dell’ambiente in cui vive. Anche se non abbiamo sporcato in prima persona, non possiamo più aspettare che siano sempre gli altri ad agire al posto nostro» spiegano i membri di Estensione, associazione composta totalmente da ragazzi e ragazze Under 35, che si dichiarano soddisfatti «per essere riusciti a coinvolgere e unire le principali realtà associative locali, e non solo, che svolgono attività di raccolta e di tutela dell’ambiente».

Tra queste ci sono anche i Raccoglitori di Inciviltà Altrui, gruppo di volontari impegnati sin dal 2019 nella pulizia del territorio del Basso Veneto. «Ci tenevamo particolarmente a essere presenti, visto che Este rappresenta per noi un Comune molto importante. Era da tempo, infatti, che stavamo cercando di avviare una collaborazione attiva con l’Amministrazione; ora speriamo si riescano a creare i presupposti per individuare un referente di zona che, insieme al gruppo di volontari esistente e a nuove forze fresche, possa impegnarsi periodicamente nel contrasto all’abbandono dei rifiuti».

L’iniziativa ha ricevuto il fondamentale sostegno dell’Agenzia di Este del Gruppo ITAS Assicurazioni, che, oltre a ricoprire il ruolo di main sponsorparteciperà direttamente con i propri collaboratori alla raccolta: «L’articolo 2 del nostro Statuto fa riferimento alla “mutualità” ed è proprio per questo che la nostra agenzia ha fortemente voluto questa giornata di “comunità» affermano dall’Agenzia, che ha sede a pochi passi da Piazza Maggiore.

E proprio la piazza centrale di Este sarà il punto di ritrovo, a partire dalle ore 9.00, per i partecipanti all’evento. Una volta equipaggiati con il materiale necessario – guanti, sacchi, pinze e gilet ad alta visibilità – i presenti verranno suddivisi in squadre: bambini e famiglie si dedicheranno alla raccolta dei mozziconi di sigarette in centro storico, mentre i più esperti si occuperanno della pulizia delle zone più critiche della città, già individuate dagli organizzatori. Per le 12.30 è prevista la fine della raccolta e il rientro in Piazza Maggiore, dove verranno consegnati a tutti i partecipanti i kit sostenibili realizzati per l’occasione. L’evento si concluderà con un rinfresco presso il locale Baessato.

«Sono veramente felice che Este ospiti questo evento, nato da un gruppo di giovani capaci di fare rete tra tante associazioni e formazioni sociali del territorio per riunirsi attivamente in questa iniziativa» il commento di Andrea Quadarella, Assessore alle Politiche Giovanili e all’Associazionismo del Comune di Este. «Le associazioni e gli enti del terzo settore si dimostrano ancora una volta una ricchezza inestimabile per la nostra città, capaci di rappresentare i temi cari ai cittadini che le istituzioni devono interpretare. Ridurre la produzione dei rifiuti, soprattutto la plastica, il loro corretto conferimento, l’impegno da parte di tutti a mantenere una città più pulita sono imperativi che condividiamo e che questo evento ci aiuta a promuovere».

Per ricevere maggiori informazioni sulla giornata e per richiedere l’inserimento nel relativo gruppo WhatsApp è possibile contattare il numero 349 4515646. In caso di maltempo l’evento sarà rinviato a domenica 20 novembre.