Musica, ecco l’Home Festival 2015: dagli Interpol a Marracash

385
Fonte foto: sito ufficiale Home festival
(Fonte foto: sito ufficiale Home festival)

L’Home Festival è ormai giunto alla sua sesta edizione e le opinioni a riguardo sono come ogni anno piuttosto contrastanti. L’eterogeneità di questo evento, che si diluirà in quattro giornate dal 3 al 6 settembre 2015, è piuttosto criticata dai musicofili. Non si può dar loro torto, ma nemmeno essere ingenui e non ammettere che la scelta della line-up è azzeccata in termini di attrattiva di massa. Siamo in Italia e un Festival di così grandi dimensioni purtroppo non potrebbe funzionare se in una diversa formula.

La prima giornata è a mio parere la più interessante, grazie alla presenza di ospiti internazionali come Interpol e FFS ( Franz Ferdinand & Sparks ) e italiani della scena indipendente come Lo Stato Sociale, Bologna Violenta, Aucan e M+A

Nei giorni seguenti si alterneranno artisti appartenenti a generi musicali tra i più diversi: dai rapper J-Ax, Marracash e Fedez, alla ormai scontata presenza di Rumatera e Modena City Ramblers, dai Subsonica ai Negrita, da Paul Kalkbrenner ai Simple Plan.

Oltre agli innumerevoli stand di cibo, oggettistica e abbigliamento si potrà assistere a varie presentazioni e attività di diverso tipo. Nel sito il programma ufficiale con orari e suddivisione per palchi.

Apertura cancelli ore 17.00

Costo biglietto giornaliero: 13,50 + d.p

Per ulteriori info: http://www.homefestival.eu/website/

Salva Articolo

Lascia un commento