A Montegrotto in scena “Omertà”. Festa del Mandorlo ad Arquà

In questo fine settimana dedicato alle vittime delle mafie e alla violenza sulle donne, non mancheranno anche appuntamenti con musica, spettacoli teatrali e mostre per adulti e bambini

397

Teatro Spettacoli

GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE. In occasione della XXIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie del prossimo 21 marzo, alla Scuola Ruzzante di Montegrotto Terme va in scena “Omertà”. Lo spettacolo di teatro civile di Ivan di Noia, con la regia di Romina Ronzato è sostenuto dalla Fondazione Antonino Caponnetto con l’intervento di una rappresentanza dei neoeletti studenti del Consiglio Comunale dei Ragazzi. L’appuntamento con questo racconto che è un viaggio attraverso storie di vita vera, andrà in scena sabato alle 20.45 nella Sala Polivalente.

FESTA DEL MANDORLO. Rinviata per maltempo la scorsa domenica, la “Festa del Mandorlo” torna per la seconda volta ad Arquà Petrarca il 18 marzo. Il programma per la manifestazione organizzata dalla Confraternita dea Brìtoea, con il patrocinio del comune, rimane lo stesso della data originaria. Una vera e propria giornata dedicata a uno dei simboli dei Colli Euganei. Si partirà con il mercatino di prodotti tipici locali a base di mandorle dalla mattina nel centro storico. Alle ore 11.00, alla Foresteria Callegari, si svolgerà l’incontro dedicato agli aspetti agronomici e produttivi nella coltivazione del mandorlo a cura del professore Claudio Giulivo, docente ordinario di Coltivazioni arboree e di Viticoltura all’Università di Padova. Appuntamento alle ore 14.00, alla Chiesa di Santa Maria Assunta, da dove partirà la passeggiata guidata alla scoperta dei mandorli in un percorso di 3 chilometri. A conclusione della manifestazione, dalle 16.00, lo spettacolo di teatro, danza e musica “Coreocosmica. La ballata delle stelle erranti” a cura del laboratorio teatrale Abracalam diretto da Roberto Caruso e il laboratorio coreografico diretto da Cristina Minoja in collaborazione con Spaziodanza di Monselice.

FESTA DELLA DONNA. A Solesino prosegue la rassegna “Affido al mondo una parola: Donna” organizzata dai comuni di Solesino, Sant’Elena e Granze in occasione della giornata Internazionale della Donna. Sabato alle 21.00 nel Centro Al Parco di Solesino andrà in scena lo spettacolo “Ogni 8 minuti” a cura del laboratorio teatrale Teatro Corner e con protagonisti studenti ed ex studenti del Liceo Scientifico Cornaro. Con la regia di Alberto Riello e i testi di Loredana, sul palco verrà affrontato il tema quanto mai urgente della violenza contro le donne, in un momento storico in cui una donna ogni 8 minuti viene assassinata. E prosegue anche la rassegna “Femminilità 2018” a Este: un’iniziativa dedicata alle donne tra teatro, cinema, arte, musica. In questo fine settimana doppio appuntamento, a partire da stasera con “Seraphine” di Martin Provost (2008) a cura dell’associazione culturale Villa Dolfin Boldù, alle 21.15 in Aula Magna San Francesco. Domani, poi, nella Pescheria Vecchia verrà inaugurata la mostra di Raffaella Surian, “Grafica e pittura” aperta dal 17 marzo al 2 aprile, nei giorni feriali dalle 17.00 alle 19.00 e nei festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

TEATRO & MUSICA. Chiude stasera la stagione di prosa al Teatro Filarmonico di Piove di Sacco: in scena lo spettacolo “Un sacchetto d’amore”. Antonella Questa affronta con ironia le relazioni che al giorno d’oggi sono costrette a fare i conti con l’opulenza, il consumismo e il desiderio di affermazione di ciascuno. L’appuntamento è alle 21.15. Per la rassegna Teatri…Amo ad Albignasego, domenica alle 15.30, l’Associazione di promozione sociale Musica E… porta in scena “De Andrè, una storia una canzone”. Il concerto si articolerà in musica, canti, balli ma anche proiezioni e narrazioni. Lo stesso pomeriggio anche l’assegnazione del premio Pio Enea degli Obizzi.

MUSEI. Al Museo Civico della Navigazione Fluviale di Battaglia Terme un fine settimana dedicato ai barcari e alle famiglie. Si comincia sabato pomeriggio con l’incontro con i barcari vecchi e nuovi e domenica visita guidata per adulti e bambini. Il MUBA sarà aperto sabato e domenica mattina dalle 10 alle 12, e sabato pomeriggio dalle 15 alle 18. Per l’occasione anche escursioni in gondola nel Canale Battaglia. E domenica alle ore 17.00 il Museo Nazionale Atestino di Este ospita “Il cibo nell’arte. Conversazione con l’artista Luciano Zarotti”. Un incontro in cui Luciano Zanotti approfondirà il significativo incrocio tra arte pittorica, storia e tavola dalla preistoria ai giorni nostri. E lo farà attraverso le immagini in un viaggio iconografico tra i secoli. A conclusione dell’evento, un aperitivo ispirato alle arti pittoriche a cura dell’Associazione Companatiche.

MOSTRE. Sabato alle 17.00, ai Padiglioni del Montirone di Abano Terme, l’inaugurazione della mostra fotografica “Emozioni euganee” di Gianluca Canello e Riccardo Zinnitti. La mostra sarà aperta dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30. E domenica a Solesino sarà inaugurata “Corsisti… in mostra”, una collettiva di fotografia aperta fino al 22 marzo e ospitata nella sede Municipale. La mostra, organizzata dall’Associazione Culturale Athesis con il patrocinio del Comune, raccoglie 31 scatti dei 9 fotografi che hanno preso parte al corso base di fotografia. Le immagini spaziano da toni accesi fino al bianco e nero, mostrando scorci di paesaggi e giochi di luce.

AMBIENTE. Quella di sabato sarà una giornata dedicata alla pulizia del paese e dei boschi con “Puliamo Torreglia”, manifestazione organizzata dal comune in collaborazione con Etra e le associazioni locali. Il ritrovo per questa quinta edizione è fissato alle ore 9.00 in Piazza Mercato dove verranno distribuiti i materiali utili e ci si dividerà in gruppi. I lavori proseguiranno fino alle 17.30 con una pausa pranzo.

LIBRI. Per la rassegna MonseliceScrive, sabato alle 17.00 il Palazzo della Loggetta di Monselice farà da sfondo a Riccardo Ghidotti e Roberto Valandro. Protagonista del pomeriggio il libro L’avventura di Ossicella il mitico ‘fondatore’ di Monselice” di Lorenzo Braccesi.

SPORT. Dalle 11.00 di sabato Torreglia ospita la “Paolo Bassan Race” organizzata da ASD Cicli Bassan con il patrocinio e la collaborazione del Comune. Una corsa ciclistica con partenza da via Montegrotto. Il ritrovo per le iscrizioni è alle ore 11.00 al Bar Terris.

Salva Articolo

Lascia un commento