Monselice, domenica alla scoperta del territorio con la FAImarathon

345
Monselice - Itinerario FAImarathon
(Da sinistra a destra: Mastio Federiciano. Fonte foto www.monseliceturismo.it; Villa Duodo. Fonte foto www.monseliceturismo.it; Museo delle Macchine Termiche “Orazio e Giulia Centanin”. Fonte foto www.lafucinadellescienze.it/wordpress/; Castello Cini. Fonte foto www.monseliceturismo.it; Chiesa di San Tommaso. Fonte foto www.prolocomonselice.it; Santuario delle Sette Chiese. Fonte foto www.monseliceturismo.it; Duomo Vecchio. Fonte foto www.prolocomonselice.it; Villa Pisani. Fonte foto www.prolocomonselice.it)

130 città tra cui Monselice e 500 siti d’Arte per una domenica alla scoperta della storia e delle tradizioni. In una parola FAImarathon, iniziativa di 3500 giovani del FAI che hanno ideato dei percorsi tematici per far conoscere l’identità del territorio offrendo e promuovendo la visita dei suoi tesori artistici, paesaggistici e sociali domenica 18 ottobre 2015.

Monselice sarà la protagonista dell’itinerario dal titolo “Dall’Archeologia all’Archeologia Industriale: la storia di Monselice tra Medioevo, Serenissima e Ottocento” con l’apertura del Castello Cini, del Duomo Vecchio, del Santuario delle Sette Chiese e di Villa Duodo; inoltre, sono previste le visite guidate a Villa Pisani e al Museo delle Macchine Termiche “Orazio e Giulia Centanin”, in cui i bambini potranno cimentarsi in laboratori didattici appositamente organizzati. La Chiesa di San Tommaso e il Mastio Federiciano, comunemente conosciuto come Rocca, saranno visitabili esclusivamente dai soci FAI ma sarà per tutti possibile iscriversi in loco. L’evento è realizzato con il patrocinio della Provincia di Padova, del Comune di Monselice e dell’Assessorato alla Cultura con il supporto e collaborazione della Società Rocca di Monselice, della Compagnia del Lupo Passante (Monselice), della società cooperativa sociale La Fucina Delle Scienze e Butterfly Arc.

Affidata ai giovani del FAI per la prima volta quest’anno, FAImarathon in realtà nasce nel 2012 dalla partnership di FAI e Il Gioco del Lotto che insieme si impegnano nel progetto “Con il Gioco del Lotto e il FAI una Giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa“ per sostenere la campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”. E l’obiettivo principale, condiviso anche nell’edizione 2015, consiste proprio nell’avvicinare le persone alle tradizioni del nostro Paese attraverso le testimonianze viventi della sua storia, quei luoghi simbolo come palazzi, chiese e parchi che accoglieranno domenica 18 ottobre tutti gli interessati, con ingresso a contributo libero.

La cittadina della Rocca, ai piedi dei Colli Euganei, rientra a pieno titolo tra i patrimoni culturali italiani di cui la FAImarathon farà conoscere il valore e la bellezza.

faimarathon.it

www.monseliceturismo.it

Salva Articolo

Lascia un commento