“Este sicura”, Zaramella presenta il suo programma di eventi

380
este sicura elezioni 2016
(Logo del movimento civico. Fonte foto: pagina Facebook del movimento.)

E’ stato ufficializzato giovedì il programma degli incontri che si terranno a Este nei mesi di gennaio e febbraio, promossi dal movimento civico “Este sicura“. I temi trattati saranno di importanza nazionale e internazionale, ma verranno approfonditi anche dal punto di vista locale; saranno inoltre presenti svariate personalità di spicco nel panorama italiano.

Il primo incontro è fissato per venerdì 15 gennaio alle ore 20.45 presso l’Agriturismo Barchessa in via Cappuccini. Si discuterà del tema dell’immigrazione e racconteranno la propria esperienza in merito Alessandra Brunetti, ex assessore all’immigrazione del Comune di Padova, il sindaco di Verona Flavio Tosi e l’onorevole Roberto Caon, il quale spiegherà quali proposte di legge sono state depositate in Parlamento su questo tema.  Per poter prendere parte a questo incontro è necessario iscriversi via mail o via sms. (Per maggiori informazioni consultare la pagina Facebook di “Este sicura”).

Venerdì 29 gennaio alle ore 20.45 presso l’Aula Magna del Vescovile in via Garibaldi si affronterà il tema della fusione Este-Ospedaletto Euganeo, in attesa della risposta da parte della Regione prevista per il 12 di questo mese; il dibattito si allargherà anche a livello territoriale, visti i numerosi Comuni della provincia sotto i 5 mila abitanti. Il progetto di fusione tra i due comuni sarà illustrato dai rispettivi sindaci (Giancarlo Piva e Antonio Battistella) e in seguito interverranno Francesco Panfilo, presidente del Consiglio comunale di Este, Giacomo Scapin, consigliere comunale di Ospedaletto Euganeo, Fabio Vigato, consigliere comunale di Ospedaletto Euganeo, Manfredo Zampieri, presidente del Comitato “No fusione” e il consigliere comunale di Este Carlo Zaramella; l’incontro sarà moderato da Davide Permunian e Giacomo Visentin, direttori di questo giornale.

Sempre presso l’Aula Magna del Vescovile venerdì 5 febbraio alle ore 20.45 l’editorialista de “Il Giornale” e scrittore Magdi Cristiano Allam presenterà il suo libro “Islam siamo in guerra”. Al termine dell’appuntamento risponderà alle domande del pubblico.

Venerdì 19 febbraio alle ore 17.45 presso la Sala Consiliare del Municipio il filosofo, politico e accademico italiano Massimo Cacciari proporrà le sue riflessioni sul rapporto tra la cultura occidentale e l’Islam e sulla possibilità o meno di integrazione.

L’ultimo incontro si terrà venerdì 26 febbraio alle ore 20.45 presso l’Aula Magna del Vescovile: si discuterà di legittima difesa con Graziano Stacchio e Roberto Zancan. Stacchio, benzinaio di Nanto (Vicenza), lo scorso febbraio ferì a morte un rapinatore che assaliva la vicina gioielleria Zancan.

Salva Articolo

Lascia un commento