Este, al via l'8° Torneo Santa Tecla. "Porteremo il basket in mezzo alla gente"

0
137

Foto di repertorio di Martina De Marzi
Foto di repertorio di Martina De Marzi

La data c’è, i calendari sono pronti. I campi di gioco quasi. Il Torneo Santa Tecla, appuntamento ormai tradizionale del settembre atestino, è ai blocchi di partenza. Il 19, 20 e 21 settembre infatti, condizioni meteo permettendo, la Piazza Maggiore di Este ospiterà l’ottava edizione della fortunata manifestazione realizzata dalla Pallacanestro Redentore. Una tre giorni di basket, passione e sano divertimento per giovani di ogni età provenienti da tutta la provincia.
“Anche se gli allenamenti sono già cominciati da qualche settimana, l’evento apre ufficialmente la stagione” spiega Mirco Battistella, uno degli organizzatori. “In Italia tv e giornali, eccezion fatta per il mondiale appena concluso trasmesso da Sportitalia, dedicano al nostro sport uno spazio ridotto; noi, invece, lo porteremo in mezzo alla gente, dando l’opportunità di avvicinarsi anche a chi non lo conosce.” Rispetto agli anni precedenti ci sarà qualche cambiamento. “Avremo due giorni di torneo in più, che però si svolgeranno in palestra (mercoledì 17 e giovedì 18, ndr). In questo modo le partite potranno essere più lunghe, migliorando qualitativamente la competizione. La principale novità è prevista per domenica pomeriggio, quando una nostra rappresentativa darà battaglia ai fantastici e agguerritissimi ragazzi del Girotondo di Monselice. Ci sarà poi una sorpresa finale, ma proprio perché possa essere tale fino alla fine preferisco non anticipare nulla”
Foto: www.playbasket.it
Foto: www.playbasket.it

Nel complesso le squadre partecipanti saranno una quarantina e gli atleti in campo oltre 600: dal minibasket passando per le varie selezioni giovanili fino ad arrivare alla prima squadra maschile e femminile, entrambe militanti nel campionato di Promozione. “Realizzare una manifestazione di questo livello nonostante il periodo di crisi è possibile solo se a lavorare sono persone molto speciali. Uomini con un cuore grande che dedicano agli altri il loro tempo, le loro energie e tanta volontà. Uomini che non si fermano davanti a nessun problema quando si tratta di far giocare i ragazzi, perché per noi al centro di tutto ci sono sempre e solo loro.”
A dar fuoco alle polveri mercoledì prossimo alle 19 sarà l’Under 19 biancorossa, che si misurerà con i pari età di Montagnana, Porto Tolle e Lendinara. A seguire la Promozione maschile affronterà Mortise, Selvazzano e San Martino di Venezze. Giovedì sarà la volta della Promozione femminile e della Seconda Divisione, mentre venerdì e sabato il torneo entrerà nel vivo in Piazza Maggiore con le gare di tutte le altre categorie e le finali di Promozione maschile. Domenica 21 settembre, sempre in Piazza Maggiore dalle 15, spazio ai più piccoli e alle finali Under 19, che faranno calare il sipario sull’evento.
Davide Permunian