Ecco “Woodstock Village”, dieci giorni di festival rock a Monterosso

358
La locandina dell'evento (Fonte foto: abanopeople.it)
La locandina dell’evento (Fonte foto: abanopeople.it)

Dal 3 al 12 luglio, per dieci serate, il parco di Villa Bembiana a Monterosso di Abano Terme sarà il teatro della terza edizione del Woodstock Village. La manifestazione, creata con il chiaro intento di ricalcare non solo l’atmosfera musicale ma anche, più in generale, gli ideali di fondo del Festival di Woodstock, che si svolse dal 15 al 18 agosto 1969, anche quest’anno potrà contare su un palinsesto molto nutrito.

Ad esibirsi saranno non solo rock band originali, ma anche svariate tribute band, che omaggeranno la musica di grandi artisti e gruppi rock, dai Genesis ai Deep Purple, dai Pink Floyd ai Doors. Presenti anche alcuni ospiti d’eccezione, come Ian Paice, Tolo Marton e Giorgio Piazza, fondatore della PFM.

Non solo musica, comunque, nella dieci giorni aponense. Il paddock, che aprirà ogni giorno alle ore 18.00, è stato allestito in modo da ricreare usi, costumi e atmosfera dell’Europa degli anni ’60 e ’70. Alcuni spazi saranno riservati al mercatino ed ai piccoli ambulanti, e non mancheranno servizi di ristorazione e degustazione. Presente anche il comitato “Again and Now”, che realizzerà alcuni video per sensibilizzare i presenti alla lotta contro lo sfruttamento delle risorse e del degrado ambientale.

“Dobbiamo riprenderci la nostra musica al più presto e farla apprezzare anche a chi non ha avuto modo di apprezzarla” dichiara Roberto Angioni, organizzatore dell’evento. “Il periodo storico a cui questa musica è legata ci ha permesso di modificare al meglio il nostro modo di vivere”.

Appuntamento quindi a partire da venerdì 3 luglio presso il parco della villa Bembiana di via Appia Monterosso ad Abano Terme, dalle ore 18.00 alle ore 02.00 del mattino.

Salva Articolo

Lascia un commento