Earth Hour 2015, stasera alle 20.30 Este spegne le sue luci contro il cambiamento climatico

295
(Foto: scienze.fanpage.it)
(Foto: scienze.fanpage.it)

Questa sera anche Este rimarrà (quasi) al buio per un’ora. Dalle 20,30 alle 21,30, infatti, il flusso luminoso di 3000 punti luce verrà interrotto in adesione all’Earth Hour 2015, evento internazionale di sensibilizzazione sui temi del rispetto dell’ambiente e dell’ecosostenibilità. Oltre al valore simbolico dell’iniziativa, l’amministrazione prevede un risparmio concreto di 380 kWh, con ben 190 chilogrammi in meno di anidride carbonica emessi nell’atmosfera.

L'”Ora della Terra”, giunta ormai alla sua nona edizione, è nata a Sidney, in Australia, ideata dal WWF, e quest’anno ha l’obiettivo di mobilitare aziende, amministrazioni e cittadini in favore di un messaggio di speranza: “Cambiare il cambiamento climatico”. Coinvolte anche numerose star internazionali, tra cui l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti che dalla Stazione Spaziale Internazionale ha scattato una fotografia per promuovere lo slogan dell’edizione 2015 dell’evento. Nel mondo stasera si spegneranno la Torre Eiffel di Parigi, il Golden Gate di San Francisco e 40 siti Unesco, dall’Acropoli di Atene e al castello di Edimburgo. In Italia sono 323 i comuni che hanno aderito ufficialmente alla manifestazione, con la Basilica di San Pietro, il Colosseo, Piazza del Campidoglio, Piazza San Marco, il Castello Sforzesco e diversi altri luoghi simbolo del Paese che rimarranno al buio.

L’iniziativa vuole richiamare con forza l’attenzione sulla questione ambientale. Gli ultimi dati sono allarmanti: nel 2014 si è raggiunto il record della temperatura media globale e la situazione è particolarmente grave per l’Italia, che si sta scaldando più velocemente di diverse altre aree del pianeta. In Alaska lo scioglimento dei ghiacciai sta portando alla sparizione di interi villaggi. Se l’umanità non adotterà in tempi brevissimi misure serie che vadano nella direzione di uno sviluppo sostenibile, il rischio è di compromettere il nostro habitat per le future generazioni. Un problema ben più grave della già difficile crisi economica che stiamo vivendo.

Per i frequentatori dei social, segnaliamo che sarà possibile postare su Facebook, Twitter e Instagram le più belle immagini dello spegnimento della propria città o della propria abitazione. #Unoralbuio e #EarthHour gli hashtag ufficiali della manifestazione.

 

Salva Articolo

Lascia un commento