Domenica di musei gratuiti. E a Villa dei Vescovi si va “Oltre il Paesaggio”

Un fine settimana di manifestazioni all’aperto, visite guidate ai siti storici del territorio ma anche teatro e iniziative per i più piccoli. E sabato a Este la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

941

Per questo primo fine settimana di maggio oltre a Vulcanei anche mercatini, attività all’aperto e teatro. E il 7 maggio sarà possibile visitare gratuitamente i musei e i siti archeologici statali all’interno dell’iniziativa #DomenicalMuseo.

MANIFESTAZIONI. Il 6 e il 7 maggio Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia ospiterà la prima edizione di “Oltre il Paesaggio”. Una due giorni dedicata alla scoperta e alla cura del paesaggio italiano, attraverso conferenze, workshop, degustazioni, concerti, passeggiate e molto altro assieme a ospiti e professionisti. Per l’occasione anche una mostra mercato a cura di Silvana Bicego e Paola Viaro che farà sfilare sul green carpet della villa la nobiltà dell’alto artigianato italiano. A fare da cornice alla manifestazione, l’esposizione di Land Art organizzata dall’associazione Erba Matta. Sabato 6 maggio dalle ore 11.00 alle ore 19.30 e domenica 7 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.30. Dal 6 all’8 maggio “La Maschera alle Terme di Abano 2017”: alle ore 21.00 di sabato grazie all’organizzazione di “Compagnia degli Anelli”, si svolgerà una passeggiata riservata a figuranti in costume d’epoca e di fantasia. A seguire una originale partita a dama giocata su una scacchiera di m.4,50 di lato, nella quale i giocatori in “costume” useranno come pedine delle lanterne accese. E come ogni prima domenica del mese torna il mercatino di Villa Roberti a Brugine: il più antico della provincia. Sotto i portici della Barchessa e nel giardino libri, cartoline, vetri, ceramiche, tovaglie e pizzi per gli appassionati di antiquariato e di rarità e nel giardino. Sul Brolo e nel vigneto invece tante bancarelle. Alle 15.00 anche “Disegna con noi” dedicata ai più piccoli e visite guidate alla villa.

VISITE. Sabato 6 maggio sarà possibile visitare Villa dei Vescovi di Luvigliano per scoprire questa antica dimora un tempo casa di villeggiatura estiva del vescovo ma anche ritrovo di intellettuali e circoli umanistici. Domenica 7 maggio Slow Bike and Food organizza un “Tour Del Poeta sui Colli Euganei”, con escursioni tra i paesaggi dei Colli Euganei, Arquà Petrarca e il giardino di villa Barbarigo. Sempre domenica, dalle 16.00, a cura di Affresco Euganeo la visita guidata ai Giardini di Valsanzibio tra le 70 statue scolpite nella pietra d’Istria, il Labirinto di Bosso, la Grotta dell’Eremita, l’Isola dei Conigli e il Monumento al Tempo.

MUSICA. Questa sera alle 21.00 presso il Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni di Este inizia “La città per la musica, la musica per la città”, un ciclo di cinque concerti organizzato dalla Civica Scuola di Musica di Este, in collaborazione con il comune di Este e la Biblioteca Civica. Il programma dl questo primo concerto prevede musica vocale e strumentale del seicento e del settecento con Elena Biscuola, mezzosoprano e Roberto Loreggian al clavicembalo. L’ingresso è libero e gratuito. E sempre a Este, sabato 6 maggio alle 20.45, la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi per solisti, coro e orchestra alla Basilica Santa Maria delle Grazie. Il primo dei tre appuntamenti organizzati dall’Orchestra “I Filarmonici di Trento” in collaborazione con il Coro Città di Piazzola sul Brenta, il Comune di Este, l’Avis Comunale e la Parrocchia Santa Maria delle Grazie per celebrare i 70 anni dalla nascita della sezione estense dell’Avis. L’ingresso sarà ad offerta libera e il ricavato sarà destinato alla raccolta fondi per il restauro della pala d’altare di Giovan Battista Tiepolo “Santa Tecla libera Este dalla peste”.

TEATRO. Al Teatro Polivalente di Abano Terme il 6 maggio doppio appuntamento con la Rassegna “Bistrò”: “Life before life” di Luca Gnerucci e “IF” di Daniele Mazzacurati. Nel primo si scaverà nel passato per trovare i personaggi e carpirne linguaggio, intenzioni, pulsioni e raccontarne le storie. Il secondo sarà un viaggio in un’immaginaria società vicina e lontana, per esplorarne le relazioni umane. Per il ciclo Arteselle a Teatro, sabato sera al teatro dell’asilo, andrà in scena la commedia “I ladri & i cadaveri” di Dario Fo a cura della Compagnia TrentAmicidellArte di Villatora. In dialetto veneto, lo spettacolo è caratterizzato da ironia, umorismo ed equivoci. L’iniziativa, giunta alla terza serata di questa edizione, ha un carattere benefico e quanto raccolto sarà devoluto alla scuola dell’Infanzia Sant’Antonio di Arteselle.

PER I PIÙ PICCOLI. Dalle 17.00 di domenica 7 maggio la Butterfly Arc ospita la “Festa delle farfalle” in un pomeriggio all’insegna di facepainting, laboratori di carta crespa e di coroncine di fiori. Per l’occasione anche la potrete “Trasformazione della farfalla”, un evento coreografico di Camilla Costa accompagnata dalla Compagnia Nefer Tribe e anche il primo volo delle magnifiche farfalle della Butterfly Arc. E sempre domenica 7 maggio, al Museo delle Macchine Termiche “Centanin” di Monselice, i ragazzi dai 7 ai 12 anni potranno conoscere Ozobot, il piccolo robot che riconosce i colori. Creato dalla californiana Evollve, Ozobot grazie ai suoi sensori ottici riesce a seguire le linee disegnate su un foglio e distinguere i colori. L’iniziativa targata La Fucina delle Scienze permetterà ai partecipanti di usare il robot e capirne il funzionamento nei due turni previsti, alle 15.00 e alle 16.30 con obbligo di prenotazione.

 

 

Salva Articolo

Lascia un commento