lunedì 26 Agosto 2019
Home Eventi Diversità non è disuguaglianza: a Montagnana il meeting di Gma

Diversità non è disuguaglianza: a Montagnana il meeting di Gma

Sabato 9 e domenica 10 l'evento organizzato dalla onlus impegnata nel Corno d’Africa da 45 anni. Cuore della manifestazione il convegno "Nessuno resti indietro", ma il programma è ricchissimo

Una foto del meeting dell’anno scorso

MONTAGNANA. «L’inclusione si manifesta nello spalancare le braccia per accogliere senza escludere; senza classificare in base alle condizioni sociali, alla lingua, alla razza, alla cultura, alla religione» (Papa Francesco, 12 novembre 2016). A queste parole hanno deciso di rifarsi i membri di Gruppo Missioni Africa (Gma), la onlus di solidarietà internazionale impegnata nel Corno d’Africa da 45 anni, per l’organizzazione dell’annuale meeting associativo, in programma il 9 e 10 settembre a Montagnana. Due giorni dedicati all’inclusione, nelle sue varie sfaccettature, arricchiti dalle testimonianze di chi ha vissuto esperienze di solidarietà nel proprio territorio.

La manifestazione si aprirà sabato 9 alle 17.30 con la marcia di solidarietà non competitiva “Camminiamo per l’Africa”, organizzata dall’associazione locale “Corri le mura corri”, con partenza da piazza Vittorio Emanuele II e due percorsi da 6 e 10 chilometri. All’arrivo i partecipanti saranno accolti da un punto ristoro con sapori africani e non solo, gestito in collaborazione con i richiedenti asilo ospiti nella città murata. Durante la marcia, in piazza, i più piccoli potranno sperimentare alcuni giochi tipici africani. Alle 21, sempre nell’agorà principale di Montagnana, ecco il “Mappamondo Musicale” dei Mosaika, orchestra multiculturale del Baldo-Garda.

Domenica 10 si parte alle 10 con la Santa Messa, per poi proseguire alle 11 con l’evento centrale della rassegna, il convegno “Nessuno resti indietro – La diversità non è disuguaglianza”. Relatori dell’incontro don Albino Bizzotto, fondatore dei “Beati i costruttori di pace”, Anna Pozzi e Blessing Okoedion, autrici del libro “Il coraggio della libertà”, Luis Badilla Morales, giornalista vaticanista, e padre Vitale Vitali, presidente dell’associazione Gma onlus. Arriveranno anche le testimonianze della cooperativa sociale “Crescere Insieme”, impegnata nella promozione dei diritti nella disabilità, l’esperienza di uno studente in Africa e di un’insegnante di lingua italiana per stranieri a Montagnana.

Ma il meeting non si esaurisce con il convegno: proposte, mostre, laboratori e stand di approfondimento sono in programma per tutta la giornata. Previsto anche un “baby-meeting“, con l’animazione a cura del gruppo scout e dell’associazione 100%: i bambini diventeranno artigiani della creta per un giorno, come i loro coetanei in Etiopia, sperimentando giochi di strada e partecipando alla lettura animata di una fiaba africana. Per i più piccoli il pranzo comunitario – con menù dedicato – è alle 12, per i “senior” alle 13.15. Poco più tardi, alle 13.30, ci sarà lo spettacolo teatrale per bambini e ragazzi “L’ingrediente segreto di Zeralda”, a cura dell’associazione “Neverland Contaminazioni Culturali”. Per informazioni e approfondimenti, il sito dell’associazione è www.gmagma.org; mail: [email protected]; tel.: 0429 800830 – 339 7633760.

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer