Conoscere il diabete: una rete per il territorio

Il progetto "Diabete a colori" anima il fine settimana tra incontri sull'alimentazione, screening e biciclettata

582

CONSELVE. Nel territorio dell’ex Ulss 17, su una popolazione di 183 mila abitanti, 12 mila persone hanno il diabete e altre 25 mila sono inconsciamente a rischio. Con questi dati si apre il weekend di “Diabete a Colori”, progetto di Lions Club, avviato lo scorso anno con il dottor Giuseppe Panebianco e Massimo Cavazzana, responsabile diabete Lions, e che ha visto scendere in campo anche la Croce Rossa italiana di Due Carrare, l’Avis di Conselve e Tribano.

Il programma di quest’anno ha previsto due laboratori di cucina dedicati ai genitori dei bambini delle scuole materne dal titolo “Mangiare bene per crescere meglio” e prosegue domani sera nella sala Dante di Conselve alle 21 con un incontro formativo curato dal dottor Filippo Ongaro, noto medico degli astronauti Nasa, che affronterà i temi dell’alimentazione e della forza vitale. Tutto questo in attesa della giornata di domenica nella quale il progetto “Diabete a colori” offrirà la possibilità agli abitanti del territorio di fare uno screening diabetico oltre ad altre misurazioni per dare un quadro completo della propria salute. Nel pomeriggio i comuni di Tribano, Conselve e Bagnoli di Sopra saranno attraversati da una biciclettata, che l’anno scorso ha contato più di 400 partecipanti.

Per seguire il progetto e gli eventi, oltre che aver maggiori informazioni, si può seguire la pagina Facebook “Progetto Lions Diabete a colori”, scrivere una mail a [email protected] o contattare il numero 338 8874688.

Salva Articolo

Lascia un commento