In cammino da “I Santi al Santo”

Il pellegrinaggio di domani seguirà le orme di Sant’Antonio, in un percorso che si snoda da Monselice alla Basilica del Santo a Padova

1634

MONSELICE. Lungo le orme di Sant’Antonio, da Monselice a Padova. La città della Rocca sarà domani, 8 aprile, il punto di ritrovo e di partenza per un pellegrinaggio che porterà alla Basilica di Sant’Antonio da Padova. Il cammino da “I Santi al Santo” comincerà con il saluto di monsignor Sandro Panizzolo al Santuario delle Sette Chiese e la sua benedizione accompagnerà l’inizio del percorso alle 8.30. Il percorso di circa 23 km totali toccherà Rivella, Battaglia Terme, Mezzavia e ponte della Cagna-Villa Molin, superando il fiume Bacchiglione al ponte del Bassanello ed entrando in città fino alla Basilica di san Leopoldo Mandich e alla Basilica di Sant’Antonio di Padova.

«È il secondo anno che organizziamo questa camminata che segue un percorso pianeggiante sullo sfondo dei Colli Euganei e si snoda per una parte lungo l’argine del fiume Bisato, rievocando anche un’antica tradizione della Bassa Padovana» racconta Giannino Scanferla, organizzatore della manifestazione «l’aspetto più importante è la condivisione e lo stare insieme». Una tappa, questa, che fa parte del più Lungo Cammino di Sant’Antonio fino al Santuario di La Verna, nella provincia di Arezzo: un percorso nato nel 2010 come prosecuzione dell’Ultimo Cammino da Camposampiero a Padova che ripercorre l’ultima giornata terrena di Antonio da Lisbona.

Salva Articolo

Lascia un commento