Awaken Fest, un “mini Coachella” di 24 ore immerso nel verde dei Colli Euganei

Tra sabato 19 e domenica 20 maggio, al Parco Lonzina, arriva la terza edizione del festival che unisce arte, cultura, musica e natura. Ecco il programma completo

1577

TORREGLIA. Ventiquattro ore – non una di più, non una di meno – di arte, cultura e musica, immersi nel verde dei Colli Euganei e con la possibilità di dormire sotto uno splendido cielo stellato. È il succo dell’Awaken Fest, la cui terza edizione andrà in scena al Parco Lonzina tra sabato 19 e domenica 20 maggio e della quale Estensione sarà media partner. Un evento lontano anni luce dalle tradizionali feste della birra e dalla miriade di festival musicali nati di recente, talvolta lunghi anche settimane ma con un calendario di appuntamenti concentrato esclusivamente nel dopo cena.

«Il vero festival è quello vissuto a tempo pieno, dove i partecipanti sono a contatto dalla mattina alla sera con persone che hanno gli stessi interessi» spiega Michele Orlando, anima dell’associazione Rilabo che organizza anche il Rise Festival di Padova, in programma a settembre. «In questo modo, le relazioni umane che si creano non si fermano all’indifferenza, anzi, salgono di livello: sono tante le amicizie e le conoscenze che ho visto nascere in questi anni proprio grazie all’Awaken Fest».

L’idea è quella di riprodurre, con le dovute proporzioni, il concept di grandi festival internazionali come Coachella, Sziget o Glastonbury. E il pubblico sembra apprezzare: l’evento Facebook ufficiale della manifestazione sta registrando ottimi numeri, con partecipanti in arrivo da tutto il Veneto e anche da fuori regione, vista la possibilità di campeggiare all’interno di un’area sorvegliata e dotata di doccia e servizi igienici. Il relax totale è garantito dal segnale di rete praticamente assente all’interno del parco. Mai isolamento digitale fu più adatto: l’addio a WhatsApp, Facebook e Instagram per almeno 24 ore permette di vivere a pieno l’esperienza del festival.

AWAKEN Fest 2017 / Aftermovie

Esattamente 6 mesi fa, Awaken Fest 2017 trascinava in uno sperduto parco dei Colli Euganei centinaia di persone e artisti di ogni tipo. 24 ore raccontate in questo pazzesco aftermovie… di musica, risate e relax!Vi rispolveriamo la memoria mentre ricomincia il conto alla rovescia… Mancano 6 mesi all'edizione 2018 che ci farà uscire tutti dal letargo.Stay tuned, perché la primavera arriva in un baleno <3Thanks to Filippo-videomaker & THALOS-soundtrack

Gepostet von Awaken Fest am Dienstag, 21. November 2017

L’aftermovie dell’edizione 2017.

L’ingresso della giornata di sabato è di 8 o 10 euro, a seconda che si entri prima o dopo le 20, in entrambi i casi con “ombra” di vino offerta. Si inizia alle 15 con la prima edizione dell’Awaken Cup, con 10 squadre pronte a sfidarsi in 10 giochi diversi e le due finaliste alle prese con una partita di “quidditch babbano” (info e iscrizioni qui). Alle 18 si entra in modalità aperitivo grazie all’Awaken Happy Hour, con birre scontate fino alle 20. Alla stessa ora parte anche la passeggiata sul Monte Lonzina, guidata da Giada Zandonà del Gruppo Micologico Monselicense, con tanto di aperitivo erboristico al ritorno (info qui).

La serata musicale entra nel vivo dalle 19.15, quando sul palco salirà Jack Cantina Show. A seguire Van Gogh Season, Skyscreapers, Era Serenase, Kaufman, Voina, in una girandola di generi che si concluderà con i dj set di Carota, aka Enrico Roberto, membro de Lo Stato Sociale, e di Bed and clouds, aka Andrea Bedana. Sempre sabato, verso le 22, verranno premiati i vincitori dei due concorsi “Release”, gratuiti e aperti a tutti, uno fotografico e l’altro riservato alle installazioni artistiche (info e iscrizioni qui). Angolo food & drink attivo per tutta la giornata, con focacce fresche e lo street food di Nautilus Fish & Wine.

Se il sabato è all’insegna dell’attività, la giornata di domenica sarà dedicata al relax: il risveglio è con caffè e brioches artigianali, una colazione abbondante per arrivare pieni di energia alla lezione di hatha yoga delle 10. Alle 11.30 live in acustico di Mei.Way che coglierà l’occasione per presentare il proprio nuovo disco. “Pranzo pasticciato” alle 13 (info e prenotazioni qui) e gran finale alle 14.30 con il live acustico “segreto” di Sofar Sounds Padova. Per i più piccoli – diverse le famiglie presenti la domenica, visto l’ingresso a offerta libera – angolo lettura e laboratorio con la Libreria Limerick, a partire dalle 14. L’evento si terrà anche in caso di maltempo grazie a una struttura al coperto da 600 metri quadri. Il camping ha un costo di 5 euro a persona, così come il parcheggio. Quest’ultimo è però gratuito per chi riesce a riempire i posti in auto. Per chi cerca o vuole condividere un passaggio, è infine attivo il servizio Bla blAwaken (info qui).

Salva Articolo

Lascia un commento