“So Far So Good”, ad Abano riparte il festival che sa di libertà

304
(Fonte immagine: khorakhanet.it)

Prende avvio domani la nona edizione del festival estivo “So Far So Good” dell’Associazione Khorakhanè, presso il giardino del Laboratorio Culturale I’M, ad Abano Terme. Divertimento e aggregazione sono gli scopi principali di questa edizione che con il tema “You can’t stop freedom” vuole porre l’accento sulla voglia innata dell’uomo di viaggiare, per seguire il proprio istinto liberandosi dagli schemi e a volte per tornare alle proprie origini o radici.

Tanti argomenti verranno toccati per favorire la conoscenza e la riflessione su tematiche legate al presente e al nostro imminente futuro. L’installazione “In My Shoes”, realizzata dal gruppi I’M Mind dell’Associazione Khorakhanè, vuole focalizzarsi sul tema dell’immigrazione ed è pensata come un’esperienza di apprendimento attivo sulle motivazioni che spingono una persona ad abbandonare il proprio paese. L’Associazione Culturale Khorakhanè, che opera ormai da 10 anni nel territorio della Regione Veneto, per questa edizione oltre ad organizzare serate musicali ha inserito nel programma del festival numerose novità tutte da scoprire. Un programma denso di appuntamenti, che è possibile consultare cliccando qui.

Gli eventi si svolgeranno anche in caso di pioggia all’interno del Laboratorio Culturale I’M.

Informazioni e contatti: www.khorakhanet.it – [email protected]

Salva Articolo

Lascia un commento