Intervista alla Str8 Art Factory, l’immediatezza dell’espressione artistica in un video

303
1458585_225690150941328_1853177925_n
(Foto: pagina Facebook della Str8 Art Factory)

La Str8 Art Factory è un’associazione di Limena che nasce con l’intento di promuovere l’arte locale e non attraverso la forma del video. E’ un trampolino di lancio per chiunque abbia voglia di mettersi in gioco ed esprimere la sua identità artistica. I ragazzi della Str8 mettono a disposizione la propria passione e strumentazione per realizzare video che colgano l’immediatezza dell’espressività, per ora a livello prettamente musicale ma l’obiettivo per il futuro è di estendersi anche ad altri tipi di arte come la danza o la pittura.

Un giovedì sera mi hanno invitato nella sede a Limena per raccontarmi nel dettaglio del progetto, dimostrando di non avere secondi fini ma di dedicarsi all’attività con dedizione ed entusiasmo, semplicemente per il desiderio di offrire visibilità agli artisti locali, di promuovere cultura e un prodotto autentico, immediato e impregnato di intensità.

Come e perché avete avviato il progetto?

“L’idea è nata per imitazione di progetti simili trovati principalmente su Youtube, sia esteri che italiani. Dato che in zona non c’era nulla del genere risultava interessante creare una piattaforma che desse visibilità agli artisti locali”.

Per ora avete prodotto soltanto video musicali, pensate di estendervi anche ad altri tipi di espressione artistica?

“Volevamo differenziarci dalle altre realtà proponendo qualcosa che coprisse l’arte a 360 gradi ma siamo partiti con la musica perché era la più immediata e facile da realizzare. L’intenzione è di cogliere il momento dell’espressione artistica trovando il modo di rendere anche altre arti efficacemente e in poco tempo. Vorremmo concentrarci sia sull’arte visiva che su danza e teatro, qualsiasi cosa che si presti per un video diretto e che attragga e stimoli chi lo guarda. La speranza è poi che non sia solo una cosa di nicchia ma che riesca a coinvolgere un pubblico più ampio”.

Siete voi a contattare i gruppi?

“Si, c’è una selezione per la scelta, ma abbiamo anche ricevuto richieste direttamente da parte di alcune band locali. I gruppi più famosi che contattiamo sono un modo per renderci più noti e poter apportare più visibilità alle esibizioni dei gruppi locali. I video vengono realizzati gratuitamente, chiediamo un’offerta libera”.

Create solo video acustici?

“Abbiamo cominciato a realizzare anche video clip veri e propri, nonostante il progetto iniziale fosse prevalentemente proiettato verso l’acustico perché è molto più semplice da assemblare e perché coglie l’immediatezza del momento, essendo un video in presa diretta”.

In base a che criterio viene scelta la location?

“C’è l’idea di creare un contesto particolare, cosa che non sempre è riuscita per problemi climatici. Valorizzare intensamente un luogo dipende dalla disponibilità del proprietario del locale o spazio in cui vorremmo riprendere e dello stesso musicista”.

I luoghi sono stati scelti nella provincia di Padova?

“Si, risulta difficile far spostare l’artista proporzionalmente alla sua importanza. L’idea finale sarebbe di creare un posto fisso, un contesto già esteticamente gradevole e riconosciuto, rispettando però le richieste dell’artista nel caso voglia condurci in un luogo suggestivo nel suo paese o città di appartenenza. Siamo molto elastici e chiediamo sempre se hanno proposte da farci riguardo alla location”.

Quali sono i vostri obiettivi a lungo termine?

“Poter creare un canale dove un artista si possa far conoscere in modo semplice e immediato e promuovere l’espressività artistica legata a ogni persona che si esibisce, offrendole un contesto che la possa far esprimere al meglio. L’obiettivo a lungo termine è di dar forma a una rete che offra delle possibilità concrete agli artisti che filmiamo”.

Ringrazio i ragazzi della Str8 Art per la disponibilità, l’entusiasmo e la spontaneità, tutte le novità del progetto si trovano nella pagina Facebook: https://www.facebook.com/str8artfactory?fref=ts

Salva Articolo

Lascia un commento