Elya a “The Voice”: il giovane cantautore di Monselice al talent di RaiDue

443
foto zambo
(Elya Zambolin durante l’esibizione)

Ancora un grande palcoscenico nel percorso artistico del giovane Elya Zambolin, musicista e cantante nato e cresciuto a Monselice. Dopo l’esperienza ad “Amici”, il programma Mediaset di Maria De Filippi, affrontato assieme alla sua storica band, gli Attika, Elya in versione solista si è ripresentato con successo sul piccolo schermo, superando i provini per “The Voice” e approdando in prima serata su Rai 2.

Diapositiva3
(Elya durante il verdetto dei quattro coach.)

Nella seconda puntata del programma il monselicense ha letteralmente fatto breccia nel cuore dei quattro giudici che, in base al gradimento personale e professionale, possono o meno selezionare il concorrente per il loro team. Sulla strada di Elya, che si è presentato con una personalissima interpretazione di “Mondo” di Cesare Cremonini, si sono proposti tutti i coach, che con parole importanti hanno tentato di farsi preferire.

Il primo a complimentarsi con lui il noto rapper Emis Killa, poi la cantante Dolcenera che ha definito la sua interpretazione “unica”; “sei grandissimo nel pop, insieme potremmo fare grandi cose” lo ha elogiato Max Pezzali, mentre Raffaella Carrà ha sottolineato l’importante presenza sul palco del giovane di Monselice.

Diapositiva5
(Elya assieme al coach Max Pezzali)

La difficile scelta è quindi ricaduta sull’ex cantante degli 883, da sempre idolo di Elya, che in diretta tv ha ricordato l’infanzia passata ad ascoltare Max Pezzali con “Hanno ucciso l’uomo ragno” e tutti gli altri successi. Elya farà ora parte del team Pezzali e, assieme al suo nuovo mentore, tenterà la via del successo durante le puntate in onda tutti i mercoledì, secondo le fasi previste dal concorso.

Salva Articolo

Lascia un commento