Monselice, la Rai al Castello per le riprese di “Ulisse”

516

ulisseAncora un “riconoscimento” di prestigio per il Castello di Monselice che martedì e mercoledì ha avuto l’onore di ospitare le riprese di “Ulisse – Il piacere della scoperta“, il programma di Rai Tre condotto dal noto storico Alberto Angela.

Diciotto ore di full immersion tra le più caratteristiche stanze del complesso monselicense, utilizzate dalle troupe Rai come ambientazione per una puntata a tema riguardante la tradizione storica del baccalà veneziano. Una scelta derivata dall’ottimo stato di conservazione di alcuni scenari presenti all’interno e all’esterno del castello, perfettamente replicanti l’ambientazione dell’epoca. Gli stessi aspetti caratteristici che hanno tirato negli ultimi mesi sulla Rocca numerosi staff cinematografici e televisivi, italiani ma non solo, come nel caso delle riprese per il reality statunitense “The Bachelor“, girato in via del Santuario un anno fa.

Il materiale video registrato a Monselice servirà a comporre i brevi sceneggiati utilizzati tipicamente durante le narrazioni di Angela. Il paleontologo e giornalista, a differenza di quanto paventato, non ha preso parte alle attività all’ombra della Rocca, svolte prevalentemente da attori in abiti medievali, ma è giunto a sorpresa al castello nel pomeriggio di ieri, nella classica toccata e fuga che non ha permesso l’afflusso di fans o curiosi. La puntata dovrebbe andare in onda nel consueto appuntamento del martedì durante il mese di aprile.

Salva Articolo

Lascia un commento