Monselice: ecco Camelozampa, la libreria a chilometri zero per i più giovani

535
Monselice, Camelozampa Libreria Km 0
(Da sinistra a destra: Camelozampa Libreria a Km 0 di Monselice; Francesca Segato e Sara Saorin titolari di Camelozampa casa editrice e di Camelozampa Libreria a Km 0)

Uno spazio interamente dedicato ai libri per bambini e ragazzi. Questo sarà Camelozampa Libreria a Km 0 di Monselice, o meglio è ciò che diventerà la libreria di via Main 8 aperta il 23 novembre 2013 nella sede della casa editrice omonima. L’inaugurazione-compleanno di oggi, a partire dalle ore 16.00, vuole essere un momento di festeggiamento e di scoperta del nuovo catalogo interamente dedicato ai più piccoli. E nel corso del pomeriggio, per un acquisto di qualsiasi importo, si riceverà un buono sconto di 5 euro utilizzabile entro il 31 dicembre.

Una scelta, quella di orientarsi a una specifica narrativa, che parte dal desiderio di divenire un punto di riferimento per il territorio della bassa padovana in fatto di libri illustrati e prodotti di qualità, promuovendo le editrici indipendenti. Camelozampa è nata nel 2011 dall’idea di Francesca Segato e Sara Saorin, e dalla fusione delle loro case editrici Zampanera e Camelopardus, seguendo il principio “dal produttore al consumatore” con libri a chilometri zero. La filosofia che ha ispirato, e continua a farlo, questa avventura culturale è la biodiversità che si traduce nella ricerca di prodotti interessanti e peculiare del panorama della letteratura per ragazzi. «Vogliamo, nel nostro piccolo, dare la possibilità di trovare qui un’offerta diversa e di valore dal punto di vista culturale. Quando siamo partiti abbiamo scelto di dare spazio all’editoria indipendente a chilometri zero per tutte le fasce d’età ma ora abbiamo deciso di specializzarci solo nella narrativa per bambini e giovanissimi» sottolinea Francesca Segato.

E dallo scorso ottobre, ai volumi della casa editrice e della libreria, si è aggiunto anche “Gesù, come un romanzo” di Marie-Aude Murail pubblicato da Camelozampa nella collana Gli Arcobaleni, con la traduzione di Sara Saorin. «Pubblicare il titolo di una delle più apprezzate e famose autrici francesi è stata per noi una grande soddisfazione» continua Francesca, «e adesso stiamo lavorando anche per organizzare in Italia una serie di incontri con Marie-Aude Murail».

www.camelozampa.com

Salva Articolo

Lascia un commento