“Il custode del sogno”: il pittore Giancarlo Gusella sbarca a Este

539

Il pittore rodigino Giancarlo Gusella approda a Este per due settimane, per stupire tutti con la sua personale in collaborazione con il centro di cultura La Medusa, presso il Salone dell’ex Pescheria Vecchia in Via Massimo D’Azeglio. Definito il “Cantafavole”, per il suo particolare tipo di creatività, Gusella occuperà lo spazio espositivo con le sue opere provenienti da un mondo fiabesco, di magia e memorie antiche. Dal 1986 ad oggi, l’artista rodigino ha esposto in più di 60 mostre, tra personali e collettive, mantenendo il marchio di fabbrica che lo ha contraddistinto in questi anni nello scenario artistico. Con i pastelli ad olio, Gusella riesce ad ottenere sfondi diversificati in cui inscena le proprie composizioni, trasportandoci in un’altra dimensione. In un modo che solo lui sa fare, il pittore illustra ricordi remoti del proprio vissuto immersi nell’immaginario popolare collettivo. Le opere su pannelli neri di Rhoacell, sono il frutto di una tecnica paziente, preziosa e artigianale, che mette insieme pittura e incisione. Trasponendo la sagoma delle figure del bozzetto, il pittore procede poi alla stesura del colore, con il metodo della pittura puntiforme, a lavoro ultimato.

Attraverso colori fantasmagorici, l’artista sembra invitare l’osservatore a staccare la spina dalla quotidianità, per affrontare un viaggio nella fantasia, in cui il tempo sospeso favorisce l’immersione in questo sogno. A volte però il colore lascia spazio al nero del supporto, dando così l’impressione di trovarsi ai margini di una dimensione oscura liberando i mostri e la malvagità che si nascondono nelle segrete dell’animo umano.

Sabato sera Giancarlo Gusella vi aspetta per l’inaugurazione della sua personale “Il custode del sogno”, alle ore 18.00.

La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 24 Gennaio all’8 Febbraio.

ORARI DI APERTURA

-Dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00

-Sabato e domenica dalle 10.30-12.30 e dalle 16.00 alle 19.00

Per informazioni contattare il numero: 366 3505700

Salva Articolo

Lascia un commento