GAMES & TECNOLOGIA – La connessione “impossibile”

0
140

wi-fi-logo

Proprio così, sembra che non ci siano soluzioni. La rete Wifi di Este sembra una ombra oscura che si aggira per le vie, ma nessuno la vede, nessuno la trova, eppure tutti la cercano.

Anche in questa nuova puntata, noi di Estensione siamo andati ad indagare sul perchè Este Wifi non sembra nemmeno esistere, ed armati di computer e dispositivi mobili, ci siamo appostati in un altro hotspot segnalatoci: a quanto sembra, nella zona del Comune la connessione al servizio è stranamente assente.

Subito, notiamo che il computer capta il segnale della rete: ottima notizia, visto che arrivava a rate nella zona del campo da rugby. A parte questo fatto illusivo, puntualmente il messaggio che ci dice è sempre il solito: “non è stato possibile connettersi”. Molto incoraggiante.

Passando invece al dispositivo mobile, la rete fa capolino subito, e la connessione è automatica: l’unico problema è che non si apre nemmeno la pagina di login, per cui la connessione è solo locale, ovvero inutile.

Una domanda sorge spontanea: com’è possibile che gli utenti possano connettersi alla rete, ma non possano collegarsi al servizio? Probabilmente è sempre una questione di qualità, che basterebbe migliorare. Oppure, è un problema dovuto alla connessione al server, che essendo riconosciuto come pericoloso e non sicuro dalla maggior parte dei browser quali Chrome e Firefox, non permettono un collegamento ottimale al servizio. Ma se questo fosse il reale problema, allora la soluzione dovrebbe trovarla il Comune stesso.

Molte persone vorrebbero usufruire di un servizio così importante, come ad esempio gli studenti universitari: molti non dispongono di internet a casa propria, e potrebbe essere un’ottima alternativa per il controllo delle proprie mail, o per aggiornare il proprio stato di Facebook. Ma purtroppo questo è destinato ad essere solo un velato sogno per molti, vicinissimo, ma irraggiungibile. Noi di Estensione speriamo che il problema possa essere risolto il prima possibile, per far si che questo servizio sia effettivamente utile ai cittadini.

Federico Prescianotto