“Gaia Cuatro”, il quartetto giappo-argentino ospite del Filarmonico di Piove

367
(Foto: valtidone-competitions.com)
(Foto: valtidone-competitions.com)

L’ardore della musica argentina incontrerà la raffinatezza di quella giapponese venerdì 13 novembre al Teatro Filarmonico di Piove di Sacco in occasione di “Musikè”, rassegna di musica, teatro e danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Ad esibirsi sarà il Gaia Cuatro, quartetto nato quasi per caso nel 2003 durante il Japan Jazz Festival a Parigi tra due musicisti giapponesi e due argentini, gli uni conquistati dalla musica degli altri.

I quattro, riconosciuti sulla scena europea e non solo per il loro talento, suonano una musica che è l’ardita unione di due mondi: il punto di partenza è il ritmo proprio del folklore argentino, un connubio tra tango e jazz, attorno al quale si abbracciano il virtuosismo sofisticato del violino di Aska Kaneko, i suoni del piano di Gerardo Di Giusto, il basso di Carlos “El Tero” Buschini e le percussioni di Yahiro Tomohiro. Ne esce come risultato una musica inedita e sorprendente, capace di unire due culture agli antipodi e di demolire ogni convenzione. Gli artisti mescolano la loro musica al più eccellente livello di improvvisazione, ottenendo suoni sempre nuovi, ma allo stesso tempo familiari ed eleganti. Il gruppo, con quattro album all’attivo, h iniziato il suo tour il 9 novembre a Busto Arsizio, passando poi per Milano, Parigi e, ora, Piove di Sacco. L’ingresso al Filarmonico è gratuito previa prenotazione obbligatoria su www.rassegnamusike.it.

Salva Articolo

Lascia un commento