CINEMA – The Brave: la ribelle tutta rossa

1
172

ribelle-the-brave-teaser-poster-italia_mid

“Ribelle” – “The Brave” è  un film d’animazione della Pixar uscito nelle sale il 5 settembre in Italia, riscuotendo un successo notevole. Il film è stato diretto da Mark Andrews  e Brenda Chapman e sceneggiato da quest’ultima. I personaggi sono stati doppiati da attori del calibro di Kelly Macdonald, Emma Thompson e Billy Connolly.

TRAMA

Il film racconta la storia di Merida, una giovane principessa scozzese in età di matrimonio ma con nessuna intenzione di farlo. La Regina Elinor cerca di convincere la figlia che il matrimonio è necessario perché serve a mantenere la pace con gli altri clan. Ma la giovane protagonista non accetta il suo destino e per cambiarlo è disposta addirittura a ricorrere ad una strega la quale gli prepara un incantesimo per cambiare le idee di sua madre.  Ma l’incantesimo avrà conseguenze totalmente inaspettate ed a Merida verrà offerta la possibilità di cambiare il suo destino.

ANALISI

La Pixar è sempre la Pixar. No, non sempre. Questo, infatti, è il primo film della casa di Emeryville che si allontana dalla tradizione pixeriana per avvicinarsi ad una tradizione disneyana ed è un vero peccato dato che la società fondata da George Lucas ha sempre proposto temi di grande importanza, in maniera originale e divertente sulla quale è possibile una riflessione adulta e matura. Brave è sicuramente un bel film, molto simpatico ma manca di originalità. È la classica storia della principessa (la prima volta in cui la Pixar decide di usare un personaggio femminile come protagonista) che cerca l’emancipazione dai suoi genitori, con la solita strega che compie un incantesimo, la magia ha un effetto indesiderato, insomma, una trama alquanto scontata. La colpa per me è da attribuirsi ai registi, i quali sono ancora alle prime esperienze in regia e per quanto riguarda la Chapman viene direttamente dalla scuola Disney, è quindi probabile che abbia portato degli stili i quali hanno influenzato la narratività del film. È inutile dire che la computer grafica utilizzata è spettacolare ed è da sottolineare la bellezza della folta chioma rossa di Merida, creata ad opera d’arte. Un’altra chicca del film è la voce di Noemi, facendo una magnifica interpretazione che supera di molto l’originale in inglese.

VOTO

“The Brave” è il classico film da domenica pomeriggio da guardare in compagnia dei propri fratellini o cuginetti più piccoli. Quindi preparate la cioccolata calda e tirate fuori dall’armadio la coperta in pile per gustarvi quest’ultima avventura della Pixar (o Disney?)

Voto: 6 ½

CITAZIONI

 Ognuno dovrebbe trovare l’amore con i propri tempi.

Giulio Zancanella

1 commento

  1. semmai Merida cerca l’emancipazione e non l’emarginazioneXD immagino sia un errore di battitura :p. Comunque si la pixar ha abbracciato la tradizione Disney ma per fortuna ormai le principesse non sono più donzelle incapaci che sanno solo cantare e pulire ma pienamente artefici del loro destino. Sicuramente non è un film più maturo come Up,ma lascia comunque un bell’insegnamento per le ragazzine che si identificheranno in Merida, e solleveranno anche qualche interrogativo ai genitori su come sia giusto assecondare le aspirazioni dei figli e non decidere per loro. Un caro saluto!

Comments are closed.