ARTE – A ritmo di spray

0
151

Oggigiorno, il writing o graffitismo, viene considerato, più che una forma d’arte espressa in strada, un atto vandalico. Mi hanno colpito questi due geni che vi sto per presentare, perchè hanno fatto dei graffiti la loro unica forma d’espressione.184036_143284165734944_100001600857303_297845_3960683_n-550x220

Rivoluzionari, precisi, fuori dagli schemi: Sainer e Bezt, due writer polacchi, formano l’ETAM CRU.  Nati a Tòdz (Polonia), si sono formati all’Accademia delle Belle Arti del paese. Studiando pittura, serigrafia, design grafico e illustrazione, iniziano una soddisfacente e produttiva collaborazione.etam-eskimomniejsze-jpg-1600-900etam-cru-new-mural-in-gdynia-poland-01

Questi due maghi della bomboletta sono riusciti a trasformare la città in cui sono cresciuti in una galleria a cielo aperto, chiamata “Galeria Urban Form“. Insieme a loro, hanno lavorato e partecipato attivamente anche altri artisti di fama internazionale. Sainer e Bezt ora si trovano negli Stati Uniti, precisamente a Richmond, in Virginia, per essere presenti al “Richmond Mural Project “. Questo evento annuale prevede la realizzazione di 100 murales seminati nelle varie zone della città, rendendola una vera e propria meta prediletta per gli appassionati della Street Art.streetartnews_bozko_sofia_bulgaria-1

Le loro rappresentazioni, dai tratti sensazionali, riescono ad allibire e a conquistare la piena attenzione di chiunque si ritrovi di fronte a queste originali opere. Insomma, un mix perfetto fra la realtà e il surrealismo reso con illustrazioni uniche!

Marta Goldin