Vighizzolo, 245 mila euro per il recupero dell’ex teatro e dell’oratorio

Il piccolo centro della Bassa ha ottenuto un importante finanziamento ministeriale che permetterà di rimettere a nuovo interni ed esterni dei due edifici di proprietà della parrocchia

1468

VIGHIZZOLO. La comunità riavrà presto due importanti luoghi di aggregazione da tempo inutilizzabili. Si tratta dell’ex teatro parrocchiale e dell’oratorio di Sant’Agnese, che hanno ottenuto un finanziamento di ben 245 mila euro dal ministero nell’ambito del progetto “[email protected] – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”. Con questa somma sarà possibile procedere al loro recupero integrale. «Siamo molto soddisfatti» ammette il sindaco Andrea Vanni «entrambi i beni sono di proprietà della parrocchia, che aveva già predisposto un progetto per il restauro. Quando è uscito il bando abbiamo deciso di partecipare ed è arrivata la risposta che speravamo».

L’ex teatro è di fatto inutilizzato da alcuni anni: le scosse di terremoto avvertite con una certa intensità anche nella Bassa Padovana tra 2011 e 2012 hanno infatti reso necessario dichiararne l’inagibilità. Quanto all’oratorio, al momento è usato come magazzino. Il finanziamento ministeriale permetterà di sistemare completamente gli interni e gli esterni di entrambi gli edifici. «Questo è fondamentale per noi: Vighizzolo oggi a parte la sala consiliare del municipio non ha altri luoghi che si prestano ad accogliere conferenze, incontri e iniziative culturali. Presto invece ne avremo a disposizione altri due» chiude Vanni.

Salva Articolo

Lascia un commento