Viaggia senza biglietto e mette le mani addosso ai carabinieri: arrestato

Il giovane, irregolare e con precedenti, era a bordo del regionale Mantova-Monselice e non ha voluto mostrare i documenti al capotreno. In stazione ha trovato una pattuglia dell'Arma

1358

MONSELICE. Non ha il biglietto, si rifiuta di esibire i documenti al controllore e una volta sceso dal treno mette le mani addosso ai carabinieri. È stato arrestato l’altra sera nella stazione ferroviaria di Monselice per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rifiuto di declinare le proprie generalità un cittadino marocchino di 27 anni, irregolare, senza fissa dimora e con precedenti. Il giovane viaggiava a bordo del regionale Mantova-Monselice. Era senza biglietto e non ha voluto mostrare i documenti al capotreno. Questo ha quindi avvertito il 112. Il 27enne, una volta sceso, ha trovato ad aspettarlo una pattuglia dell’Arma.

Ciononostante, ha continuato a tenere un atteggiamento tutt’altro che collaborativo. Ha cercato di allontanarsi, spintonando i militari. Ne è nata una breve colluttazione, nel corso della quale un carabiniere è rimasto leggermente ferito a una mano. Il giovane è stato immobilizzato e portato in camera di sicurezza. Il giudice ha convalidato l’arresto disponendo il trasferimento in carcere. Il processo è stato rinviato a fine mese.

Salva Articolo

Lascia un commento