“Il veleno invisibile”, incontro sui Pfas a Montagnana

La serata, promossa dal comitato genitori, si terrà al Villaggio della Gioventù. Venerdì nuovo appuntamento organizzato dal gruppo "Montagnana a Colori"

812

MONTAGNANA. Si terrà stasera alle 21 al Villaggio della Gioventù “Pfas: il veleno invisibile”, l’incontro di approfondimento sul tema della contaminazione da sostanze perfluoroalchiliche promosso dal comitato dei genitori montagnanesi. Alla conferenza, durante la quale interverranno il dottor Gianni Fazio, medico dell’Isde, l’avvocato Edoardo Bortolotto, di Medicina democratica Onlus, e il dottor Francesco Basso, ex ispettore dell’Arpav ed esperto in siti inquinati, sarà presente anche Manuel Brusco, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle e presidente della commissione speciale d’inchiesta istituita proprio da Palazzo Ferro Fini.

Numerose le iniziative portate avanti dal comitato in questi mesi, dalle raccolte firme ai banchetti informativi durante le principali manifestazioni della città murata, passando per la consegna degli esiti delle analisi del sangue di alcuni ragazzi ai carabinieri del Noe, l’invio delle lettere di richieste danni alla Miteni e il faccia a faccia con il governatore veneto Zaia la scorsa settimana. L’obiettivo principale è ottenere la garanzia che nelle scuole sia utilizzata acqua priva di Pfas. L’incontro di stasera viene dopo quello voluto dall’Amministrazione comunale lo scorso 3 agosto e sarà seguito da un altro appuntamento organizzato dalla lista di minoranza “Montagnana a Colori”, che si terrà venerdì alle ore 21 presso la Fondazione Franchin Simon. A questa nuova serata parteciperà anche Cristina Guarda (Alessandra Moretti Presidente), membro della commissione regionale d’inchiesta.

Salva Articolo

Lascia un commento