Ulss 17, via al pagamento online di esami e visite

270
ULSS 17 - Pagamenti online esami labortorio e visite
(Pagamenti online per esami di laboratorio e visite all’ULSS 17. In foto CUP degli Ospedali Riuniti Padova Sud Madre Teresa di Calcutta, a Schiavonia. Fonte foto www.ulss17.it)

Pagamenti online per esami di laboratorio e visite specialistiche. Questo è ora possibile all’Ulss 17 di Monselice-Este (Padova), prima realtà sanitaria veneta, e tra le prime italiane, in cui siano stati introdotti i pagamenti via web delle prestazioni tramite il portale della Regione Veneto, MyPay.

L’iniziativa è stata presentata ufficialmente oggi, 16 marzo 2016, da Claudio Dario, direttore generale dell’Ulss 17, negli Ospedali Riuniti Padova Sud Madre Teresa di Calcutta di Schiavonia alla presenza del Vicepresidente della Regione, Gianluca Forcolin, e dell’Assessore alla Sanità, Luca Coletto. Per accedere al servizio sarà sufficiente collegarsi al sito aziendale www.ulss17.it, entrare nell’area “Pagamenti online” e seguire le istruzioni. Unici dati richiesti: codice fiscale dell’intestatario della prenotazione e il codice di pagamento riportato nel promemoria della stessa. Il pagamento può essere effettuato con carta di credito o mediante bonifico bancario; ad attestare l’effettiva riuscita dell’operazione, un’email alla propria casella di posta.

MyPay è il portale web ideato e realizzato dalla Regione Veneto per facilitare le pratiche e i servizi tra utente ed enti pubblici, e il Veneto è anche la prima regione italiana ad aver concretizzato una tecnologia unica e utilizzabile da più amministrazioni per i pagamenti telematici, in collaborazione con AgID – Agenzia per l’Italia Digitale. Quest’ultima ha scelto l’Azienda Ulss 17 come sede per la sperimentazione nazionale del servizio di pagamento online anche da dispositivo mobile. Al momento il servizio MyPay per l’Ulss 17 interessa le prestazioni di laboratorio e ambulatoriali, anche in regime di libera professione, ma è in progetto anche l’allargamento del servizio a tutti i tipi di pagamento quali ticket del Pronto Soccorso, i ricoveri a pagamento e le prestazioni erogate dal Dipartimento di Prevenzione (es. servizi veterinari, SIAN, SISP, Medicina Legale, etc.).

Orgoglioso il vicepresidente Gianluca Forcolin: «Altre Regioni italiane, come Puglia e Campania, ci hanno chiesto MyPay in riuso. Con il pagamento dei bolli auto abbiamo già registrato 45 mila transazioni. Le Pubbliche amministrazioni venete che già aderiscono sono oltre 400, ma l’Ulss 17 è la prima azienda sanitaria a farlo. Contiamo sia la prima di molte».

Salva Articolo

Lascia un commento