Teolo e Piove di Sacco tra i “borghi felici” d’Italia: eccone il segreto

410
(Fonte foto: www.prolocoteolo.it)
(Fonte foto: www.prolocoteolo.it)

I soldi non fanno la felicità, ma un buon stile di vita aiuta di certo. Premiati per istruzione e cultura, ambiente e sicurezza, servizi sociali e assistenza: Piove di Sacco e Teolo sono tra i borghi più felici di Italia. I due comuni patavini rientrano nella Top 50 nazionale per la prima volta nella storia.

La classifica, stilata dal Centro studi Sintesi col contributo de Il Sole 24 ore e basandosi sul Bil (Benessere interno lordo), ha incoronato come “borgo felice d’Italia” la città di Brunico, seguita da Vipiteno e Egna. Questa singolare graduatoria è il risultato di una ricerca statistica che analizza prima i 16 parametri della qualità dello stile di vita, dagli indicatori del reddito al benessere economico, sociale e ambientale, e poi valuta i Comuni sulla base di altri 48 indicatori suddivisi in condizioni di vita materiale, istruzione e cultura, partecipazione alla vita politica, sicurezza, ambiente, rapporti sociali, attività personali e salute.

In Italia sono 158 i borghi in cui si vive meglio di altrove e, tra questi, il primo comune padovano ad apparire nella top 50 è Teolo, 44esimo, che primeggia su sicurezza e ambiente, tanto da occuparne – nella classifica parziale – il settimo gradino in scala nazionale. Grande la soddisfazione del sindaco Moreno Valdisolo che si congratula con i propri concittadini: «Quando un’Amministrazione Comunale è seria e attenta alle esigenze di un territorio e di chi lo vive, e incontra cittadini attivi, responsabili e rispettosi delle regole, questi sono i risultati».

(Fonte foto: wikimapia.org)
(Fonte foto: wikimapia.org)

Pochi scalini più in giù, al 48esimo posto, si piazza Piove di Sacco che migliora di quasi dieci posizioni rispetto allo scorso anno. Il primo cittadino piovese commenta il risultato: «Non sono certo classifiche che risolvono i problemi o che ci illudono di non averne, tuttavia credo che non si possa che essere orgogliosi per la propria città. Sono contento che insieme a Teolo la nostra Piove di Sacco sia alfiere in provincia di Padova del benessere interno lordo», e conclude: «Altro che allarme sicurezza, questa è la politica dei fatti». Il mix di buoni investimenti su sicurezza, ambiente e salute hanno premiato il capoluogo della Saccisica che sembra dunque aver scoperto, assieme a Teolo, la ricetta della felicità.

Salva Articolo

Lascia un commento